Presidio e cori fuori dalla K-Flex, gli operai chiedono il ritiro dei licenziamenti

Cori e comizio fuori dalla sede dell'azienda brianzola che ha annunciato 130 licenziamenti e la chiusura dell'attività produttiva a Roncello

Lavoratori ma anche padri e mariti che da oltre un mese chiedono dignità e rispetto. Tanti volti diversi, storie differenti ma con un'unica preoccupazione: il futuro. Futuro che 187 lavoratori si sono visti negare da quando l'azienda ha deciso di interrompere l'attività produttiva nel sito di Roncello e licenziare i  propri operai per trasferire altrove la produzione.

Anche lunedì mattina fuori dalla K-Flex i lavoratori hanno manifestato contro i licenziamenti e all'arrivo dell'amministratore delegato Carlo Spinelli la tensione è salita. Gli operai hanno bloccato l'auto dell'imprenditore accerchiata dalla sicurezza privata e dai carabininieri e hanno intonato cori e invitato il rappresentante dell'azienda a scendere dalla vettura e a confrontarsi con i lavoratori.

L'ad della K-Flex è rimasto in silenzio per oltre quindici minuti all'interno dell'abitacolo ad ascoltare le motivazioni della protesta dei lavoratori che hanno nuovamente invitato Spinelli a ritirare i licenziamenti e ricolgers alle istituzioni per cercare una soluzione ed evitare di lasciare senza un'occupazione e uno stipendio 187 famiglie.

GUARDA QUI IL VIDEO INTEGRALE

video k flex-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento