Economia

Reati finanziari, un protocollo per la prevenzione della criminalità ai danni di banche

Sottoscritto dal prefetto Palmisani, insieme al Coordinatore centro di ricerche dell’ABI sulla sicurezza Marco Iaconis, un Protocollo d’Intesa per la prevenzione della criminalità ai danni delle banche e della clientela nella Provincia di Monza e della Brianza

Il prefetto Patrizia Palmisani

La scorsa settimana il Prefetto Patrizia Palmisani ha sottoscritto, insieme al Coordinatore centro di ricerche dell’ABI sulla sicurezza Marco Iaconis e alla presenza dei vertici delle Forze di polizia territoriali, un Protocollo d’Intesa per la prevenzione della criminalità ai danni delle banche e della clientela nella Provincia di Monza e della Brianza.

Il Protocollo, che declina nell’ambito territoriale della Provincia di Monza e della Brianza i contenuti dello schema approvato dal Ministero dell’Interno e da ABI a livello nazionale, ha l’obiettivo di agevolare lo scambio informativo tra gli istituti di credito e le Forze di polizia territoriali, con particolare attenzione agli indicatori di possibili situazioni di rischio, all’implementazione delle misure di sicurezza e di cyber security, alla prevenzione del rischio di reati predatori e di aggressioni al personale, nonché alla tutela della clientela. La sottoscrizione del Protocollo si inserisce nel novero delle molteplici iniziative promosse dalla Prefettura ai fini della tutela dell’economia legale, in particolare a seguito degli effetti dell’emergenza pandemica.

Nel presentare i contenuti dell’accordo, il Prefetto Palmisani ha inteso sottolineare le potenzialità insite nella stretta collaborazione tra banche e Forze di polizia, in particolare ai fini della prevenzione e del contrasto al fenomeno delle infiltrazioni criminali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reati finanziari, un protocollo per la prevenzione della criminalità ai danni di banche

MonzaToday è in caricamento