Sabato, 25 Settembre 2021
Economia

Prezzi delle case, flessione a Monza e in Brianza

La rilevazione parla chiaro: -3,9% in un anno (dati del secondo semestre 2011) a Monza città, in provincia flessione maggiore a Roncello. Monza, Vimercate e Brugherio i comuni "più cari", Ceriano il più "economico"

La nota crisi di liquidità delle banche, e quindi un difficile accesso al credito, non diminuisce la "voglia di casa" per monzesi e brianzoli. Uno studio della camera di commercio evidenzia infatti che la domanda ci sarebbe, ma il numero di transazioni è in diminuzione. Così come (in alcuni casi) i prezzi. Meno 1,7% a Monza, meno 2,4% in Brianza è il dato delle compravendite nel 2011 rispetto all'anno precedente.

Il prezzo medio del secondo semestre 2011 a Monza città è di 2.204 euro/mq, con una contrazione del 3,9% in un anno. In Brianza la contrazione è del 2,6%. Centro storico (3.524 euro/mq) e parco (2.968 euro/mq) sono le zone più costose in città, Vimercate (2.075 euro/mq) e Brugherio (2.050 euro/mq) i comuni più "costosi" della provincia, mentre il più "economico" è Ceriano Laghetto (1.210 euro/mq).

Tra i quartieri, a San Rocco la maggiore flessione annua: -5%. Ma anche in altre zone il prezzo medio è sceso quasi della stessa percentuale: a Taccona del 4,9%, a Triante e San Fruttuoso del 4,6%. Cederna - Cantalupo e Sant'Albino sono i quartieri più convenienti, con prezzo medio sotto i 1.700 euro/mq.

In provincia, soltanto gli appartamenti a Vimercate e Brugherio hanno un prezzo medio superiore ai 2mila euro/mq. A Roncello (-6,80%) e Sulbiate (-6.10%) la flessione annua è oltre il 6%, ma i prezzi sono particolarmente calati anche a Burago di Molgora (-5,80%), Ronco Briantino (-5,70%) e Ornago (-5,50%). In controtendenza solo Correzzana (+4,90%).

 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prezzi delle case, flessione a Monza e in Brianza

MonzaToday è in caricamento