rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Economia

Alcatel- Lucent, 586 esuberi: licenziamenti in vista

Giovedì i dipendenti hanno protestato di fronte all'annuncio dell'ad della multinazionale Combes e i sindacati annunciano battaglia sul piano di ristrutturazione

Uno sciopero per accogliere Michel Combes, l’ad della multinazionale francese delle comunicazioni Alcatel-Lucent.

I dipendenti della sede di Vimercate giovedì si sono fatti trovare sul piede di guerra ma la protesta non ha cambiato le carte in tavola.

Gli esuberi a cui si dovrà far fronte entro breve sono 586, ha fatto sapere il rappresentante dell’azienda, e su 1900 dipendenti un terzo resterà a casa.

Si tratta di un altro triste capitolo di storia economica brianzola che si aggiunge ai già annunciati disastri occupazionali di altre aziende sul territorio come la Carrier di Villasanta che in questi giorni sta resistendo a un lungo braccio di ferro con i vertici aziendali o ancora la polemica sulla multinazionale elettronica di Agrate St Microelectronics.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcatel- Lucent, 586 esuberi: licenziamenti in vista

MonzaToday è in caricamento