Operai della K-Flex in trasferta, la protesta si sposta a Perego

Qui, rendono noto i sindacati, l'azienda ha preso in affitto un capannone per smistare la produzione proveniente dalla Polonia

Gli operai in presidio a Perego

Lavoratori della K-Flex in trasferta lunedì mattina. Da Roncello a Perego per difendere il posto di lavoro. 

Non si arrendono gli operai dell'azienda brianzola che ha annunciato 187 licenziamenti nello stabilimento di Roncello e portano avanti la loro battaglia. Lunedì mattina si sono spostati a Perego, nel lecchese, dove, spiegano i sindacati, l'azienda ha preso in affitto un capannone per smistare componenti e materiali provenienti dalla Polonia ma destinati al mercato europeo.

In tutte le sedi la proprietà, nonostante gli inviti da parte delle istituzioni, ha ribadito la propria posizione e non ha accettato di ridiscutere i licenziamenti o trovare soluzioni alternative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento