menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tasse, a Monza le tasche dei cittadini si svuotano di più

I dati diffusi dalla Uil in merito agli aumenti relativi alla Tares a livello nazionale e locale vedono la città di Monza superare gli altri capoluoghi di provincia per l'inasprimento fiscale

Monza supera quasi tutti i capoluoghi di Regione in Italia. Non per merito, purtroppo, ma per le tasse.

E' una tra le città dove le tasche dei cittadini sono più vuote perchè il prelievo fiscale da parte del Comune per pagare i servizi indivisibili  è più elevato.

Secondo i dati diffusi dalla proiezione Uil per la Tares, su un incremento nazionale che, dai 7,6 miliardi di euro dello scorso anno, arriverà a portare nelle casse pubbliche 9,9 miliardi di euro, 2,3 miliardi in più del 2012, per Monza nello specifico l'aumento tocca quasi tutti e si quantifica in una percentuale del 47,7% a cui si accosta solo la città di Pordenone.

Anche se si analizzano i dati degli aumenti in euro a spiccare è ancora la città di Monza con circa 179 euro in media in più a bolletta rispetto all'anno scorso.

Una stangata fiscale questa che, sicuramente, costerà cara ai cittadini e diminuirà il potere d'acquisto delle famiglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo dalla tua casa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento