Vacanze, diminuiscono le partenze ma aumenta il budget medio

La montagna è ancora la meta prediletta dai lombardi ma perde terreno a favore delle città d'arte italiane e straniere. Monzesi e milanesi i più "vacanzieri", ma parte solo il 6% dei lombardi

Lo Stelvio. La montagna è ancora la meta preferita dai lombardi a Natale

Vacanze di Natale (e capodanno): solo il 6% dei lombardi è partito o è in procinto di farlo. La percentuale sale al 7% a Monza e Brianza e al 10% a Milano. La media di chi parte si è abbassata drasticamente: l'anno scorso era del 10% in tutta la regione.

Cresce invece, di circa il 5%, il budget medio per famiglia: circa 570 euro, per un totale di giro d'affari di 150 milioni di euro. Secondo la camera di commercio brianzola, è la dimostrazione che decidono di partire soprattutto i più benestanti. Diventa però prossimo allo zero il numero di chi destinerà un budget superiore ai mille euro.

E la meta prediletta? La montagna la fa ancora da padrona, ma molto meno dell'anno scorso. A sceglierla nel 2010 è stato infatti il 52% delle famiglie lombarde, quest'anno "solo" il 39%. Una vera e propria impennata, invece, per le città d'arte italiane, che passano dal 5% al 22%. Crescono anche le capitali europee (15%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

Torna su
MonzaToday è in caricamento