STMicroelectronics, vendita delle quote di partecipazione statale

I lavoratori in allarme: può capitare ancora quello che ha fatto Micron

La sede dell'azienda ad Agrate

“La necessità di fare cassa va a discapito delle politiche di sviluppo industriale in un settore fondamentale”.

E' questo il commento di Gigi Redaelli, segretario della Fim Cisl Brianza, rilasciato a “Il Giorno Mb” in merito alla complessa questione della vendita delle quote di partecipazione statali della STMicroelectronics di Agrate.

In un momento economico tanto delicato i lavoratori del sito brianzolo sono preoccupati perchè la privatizzazione di parte dell'azienda non può fornire garanzie sul futuro dello stabilimento.

Un precedente pericoloso è costituito da quanto ha potuto fare la multinazionale americana Micron, che qualche anno fa ha acquisito parte dell'azienda e che oggi, senza ripensamenti, sta prendendo il volo dall'Italia lasciando a terra centinaia di lavoratori.

La decisione di cedere parte delle quote statali è stata resa nota da Saccomanni una settimana fa, durante un'audizione al Senato: il piano delle privatizzazioni che include anche la vendita di parte di Poste ed Eni, porterebbe allo Stato circa 8 miliardi di euro ma non si può fare un pronostico sul rischio in cui potrebbero incorrere i lavoratori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volte vendute queste quote saranno disponibili per gli investitori italiani e di paesi esteri nel Fondo Strategico Italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento