Giornate Fai di primavera: il 23 e il 24 marzo apre Villa Gallarati Scotti

La villa (da lombardiabeniculturali.it)

Villa Gallarati Scotti, a Vimercate, aprirà sabato 23 e domenica 24 marzo in occasione delle Giornate Fai di Primavera. Per accedere si potrà fare un'offerta libera (contributo suggerito a partire da 5 euro).

Il luogo

"Villa di delizia in Brianza - scrive il Fai - monumentale architettura neoclassica, affreschi barocchi, grandioso giardino romantico. Villa Gallarati Scotti è tutto questo e altro ancora: è un esempio di eleganza e savoir-faire italiano. Eretta in stile barocchetto tra la fine del Seicento e l'inizio del Settecento, alla fine del XVIII secolo la villa viene profondamente ristrutturata ad opera del celebre architetto brianzolo Simone Cantoni il quale, grazie al suo stile caratterizzato dalla ricerca di un’architettura essenziale, la trasforma in un raffinato edificio neoclassico. Il grandioso parco, originariamente alla francese con statue, fontane e ninfeo del Nettuno, viene prima ampliato e trasformato per conformarsi alla moda del parco all'inglese, quindi rivisto secondo la nuova moda del parco romantico. Con la sua imponenza villa Gallarati Scotti domina la piazza centrale di Oreno e, anche grazie all'immenso parco alle sue spalle, è a oggi uno dei migliori esempi di dimora signorile lombarda".

In programma per Giornate Fai di Primavera anche l'apertura della Cappella Espiatoria di Monza, di Palazzo Rasini a Cavenago Brianza e di Villa Zendali a Vedano al Lambro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • Si alza il sipario al Villoresi: in scena cento anni di teatro

    • dal 10 ottobre 2020 al 30 maggio 2021
    • Teatro Villoresi
  • Teatro Binario 7: ecco la nuova stagione teatrale

    • dal 23 ottobre 2020 al 9 maggio 2021
    • Teatro Binario 7
  • "Che Spettacolo!": al via la rassegna di teatro ragazzi

    • dal 8 novembre 2020 al 7 febbraio 2021
    • Auditorium
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    MonzaToday è in caricamento