menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Domenica 16 giugno torna la Cena in Bianco a Monza

Gli organizzatori ancora non hanno svelato data e location ma fervono i preparativi per il tradizionale appuntamento estivo all'insegna del Bianco

Eleganti tavoli bianchi in un angolo incantato della città. Torna a Monza l'appuntamento con la Cena in Bianco. 

L'evento è in programma domenica 16 giugno, a partire dalle 20. Ancora top secret invece la location. Anche per l'estate 2019 dunque nel capoluogo brianzolo si terrà l'evento total white che dal 2015 coinvolge ormai migliaia di partecipanti per una serata all'insegna dell'eleganza e della condivisione. Dopo l'esordio in piazza Trento e Trieste, "cuore" della città di Teodolinda, l'Unconventional Dinner è stata ospitata in Villa Reale, in piazza Roma, ai piedi dell'Arengario e l'ultima edizione ha visto prontagonisti i Boschetti Reali

La location a sorpresa sarà svelata solo una settimana prima dell’evento.

Come partecipare

Il dress code è il «total white» e la partecipazione è gratuita scrivendo a cenainbiancomonza@gmail.com. Tutte le informazioni si possono trovare sulla pagina Facebook ufficiale "Cena in bianco Monza".

Cos’è la Cena in Bianco?

La “Cena in bianco” è un'occasione per vivere la città in maniera insolita. Si tratta di una festa dove tutto deve essere di colore bianco. Viene fatta in un luogo all’aperto della città trasformandolo in una “sala da pranzo” a cielo aperto. È un evento gratuito aperto a tutti, della gente e per la gente, dove si potrà partecipare da soli o in compagnia, adulti e bambini. Partecipare non costa nulla, ma prevede il rispetto di poche e semplici regole. Si cenerà tutti insieme per vivere l’emozione di una sera all’insegna delle cinque E: etica, estetica, ecologia, educazione ed eleganza. Per partecipare ci si dovrà vestire completamente di bianco e ogni commensale dovrà portarsi tutto l’occorrente: tavolo (rettangolare o quadrato per formare lunghe file), sedie, cibo, tovaglia in tessuto e stoviglie in ceramica, bicchieri e bottiglie in vetro, niente carta e niente plastica. Si potrà pasteggiare con acqua, vino rigorosamente bianco, spumante o champagne, no superalcolici. Una immensa tavolata, che celebra la tradizione italiana, nel rispetto della condivisione, convivialità e del piacere di stare insieme.

Al termine della serata ognuno raccoglierà in un sacco la propria spazzatura e la porterà via, lasciando il luogo pulito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Nasce la "Compostela di Lombardia": i cammini da fare in Brianza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento