Concerti itineranti e un pianoforte "mobile" nel Parco: Monza visionaria suona sotto casa

La musica arriva sotto casa dei monzesi. L'innovativo format del festival Monza Visionaria che diventa itinerante. Il programma

Un concerto itinerante, musica che risuona per la città spostandosi su quattro-ruote per raggiungere chiunque voglia lasciarsi conquistare dalla melodia, comodamente affacciato alla finestra. E ancora spettacoli nel Parco, davanti alla Reggia o fuori da uno dei luoghi simbolo della città e della sua "resistenza" al Covid: l'ospedale San Gerardo. Il festival di Musicamorfosi non si ferma ma si reinventa. Pronto a stupire gli spettatori nel pieno rispetto delle normative di distanziamento sociale. 

Anche nel capoluogo la musica dal vivo riparte con l'ottava edizione del festival Monza Visionaria in programma dal 21 al 28 giugno a Monza. Il Sonoro Bus, un autobus personalizzato, trasporterà talenti internazionali di musica jazz, classica, sacra, rock ed elettronica per ricominciare a vivere la musica negli spazi cittadini, dai quartieri al parco fino alla Reggia di Monza, all'insegna della diffusione artistica, della socialità e dell'inclusione che da sempre caratterizza i festival di Musicamorfosi. Tutti gli eventi saranno gratuiti ma sarà possibile donare on line a favore del Comitato Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia. Monza Visionaria 2020 sarà dunque un'edizione che porterà musica live e performance direttamente sotto le case dei monzesi. Sarà la musica targata Musicamorfosi a raggiungere il pubblico monzese, al quale basterà sporgersi dalle finestre o dai propri balconi per godere di un concerto esclusivo: dal gospel del format di Spiritual Music ai concerti di musica classica e jazz, ma anche dalla canzone d’autore alla musica contemporanea. 

Il rinnovato format del Festival nasce dall'intensa collaborazione tra il direttore artistico Saul Beretta e l’assessore alla Cultura Massimiliano Longo. Pur ideato in occasione dell'emergenza sanitaria Musicamorfosi è precursore del modello “itinerante” Musica Mobile sin dal 2010 distinguendosi, oggi più che mai, per la lungimiranza del progetto che da anni porta nelle aree urbane di Monza e Milano musica, performance e approfondimenti culturali per tutta la città e i suoi quartieri. “La musica che attraversa la città, è un gesto dal valore psico-magico di ricambio dell’energia, è una sanificazione artistica delle strade e dei nostri cuori, un gesto catartico di pulizia delle menti, nonché un potente atto collettivo di ringraziamento per chi si è preso cura delle nostre vite e delle vite dei più fragili, per questo abbiamo anche scelto di donare e far donare a una realtà del nostro territorio che è da 40 anni all’avanguardia nel modello terapeutico: il Comitato Maria Letizia Verga. La musica passa nelle strade, sotto i monumenti, intorno ai palazzi e alle case. Lo spettacolo sarà l’interazione magica tra tutti questi elementi” ha detto il direttore creativo di Musicamorfosi Saul Beretta.

“Quello su cui stiamo lavorando è un modello di sviluppo della cultura che metta insieme pubblico e privato – spiega il SindacoDario Allevi - I progetti culturali vivono se siamo in grado di creare relazioni, rapporti stabili e strategici tra i diversi soggetti che lavorano sul territorio. È l’obiettivo anche di questa edizione 'mobile' di Monza Visionaria". “L'emergenza sanitaria ha aperto una nuova stagione per la cultura con la possibilità di esplorare opportunità a cui non avevamo ancora pensato ha aggiunto l'Assessore alla Cultura Massimiliano Longo– Il Covid ci spinge a ragionare, soprattutto in una visione strategica, e trovare strade innovative per produrre cultura. La formula mobile e itinerante di Monza Visionaria Sottocasa va in questa direzione".

Accanto a un ricco calendario di appuntamenti da seguire in streaming sono in programma eventi dal vivo con parate musicali itineranti e concerti.

Il programma

Monza Visionaria arriva sottocasa. Musica mobile con ogni tipo di mezzo e dappertutto: nelle piazze, nelle strade di periferia e in quelle del centro storico cittadino. 

martedì 23 giugno 2020 – h. 18.30 – 20.00 / 20.45 – 22.00 –

In giro per il quartiere SAN FRUTTUOSO SI VIAGGIARE (Omaggio a Lucio Battisti)

Giovanni Falzone tromba e Nadio Marenco fisarmonica

E’ la musica a farci viaggiare, sì viaggiare. Un autobus sonoro si sposta per la città, apre la settimana di festa facendoci viaggiare con la musica di Lucio Battisti interpretati in chiave jazz da due grandissimi artisti. 


mercoledì 24 giugno 2020 – h. 18.30 – 20.00 / 20.45 – 22.00

Intorno al Cimitero di Monza, Ospedali dei Bambini e San Gerardo PREGHIERA ECUMENICA

Arsene Duevi voce, chitarra e percussioni Giovanni Falzone tromba - Nadio Marenco fisarmonica - Joo Cho soprano

I nostri ospedali sono stati un baluardo di speranza nel pieno dell’emergenza sanitaria. Un concerto simbolico, un omaggio al personale sanitario, ai pazienti ricoverati e simbolicamente a tutta la struttura (che nasconde tutta quella “macchina” potente e complessa che è un ospedale). Un grazie diffuso a tutti coloro che nell’emergenza Covid si sono spesi per gli altri, si sono presi cura della vita. Porteremo in giro per la città una grande e simbolica preghiera musicale che farà una emozionante tappa davanti all’Ospedale San Gerardo e in via Cadore nel cuore del Comitato Maria Letizia Vergae sede dell’Ospedale dei Bambini dove le cure ai piccoli e alle loro famiglie non sono state interrotte dall’emergenza sanitaria e, dove oggi vogliamo portare l’attenzione della città perché i più piccoli e deboli possano sempre avere le cure, l’attenzione e la ricerca scientifica di cui hanno bisogno . Il concerto sarà fotografato, ripreso e mandato in streaming. 


giovedì 25 giugno - h. 18.30 – 20.00 / 20.45 – 22.00

In giro per il quartiere Triante BANDAKADABRA

fanfara urbana 9 elementi In giro per la città c’è la fanfara urbana più amata d’Italia. Si sposta su un gigantesco bus a due piani decappottabile da dove fa risuonare i suoi irresistibili ritmi swing balkan e blues, cui si aggiungono gli ultimi lavori con Samuel deiSubsonicaper un nuovo esilarante mix tra beat contemporaneo e i suoni tradizionali della fanfara più amata d’Italia. 

* SONORO BUS Un autobus a due piani, scoperto nella parte superiore, un sistema di amplificazione alimentato a batteria per portare in giro la musica, dappertutto con spazio per 10 ospiti speciali nelle sedute del piano superiore e 23 posti nella parte inferiore in base alle nuove normative COVID. Il Sonoro Bus potrà essere personalizzato con loghi e infos dedicate ai partner e sostenitori del progetto e alla campagna di donazione a favore del Comitato Maria Letizia Verga. 


venerdì 26 giugno h. 18.30 – 20.00 / 20.45 – 22.00

In giro per il quartiere Libertà BAT MOBILE - PHASE DUO

Eloisa Maneraviolino, composizioni | Stefano Greco aka Fanadj/producer e live electronics

Bel canto è una parola magica della tradizione italiana e del violino nato a Cremona e associato con i gloriosi nomi di Stradivari, Amati, Del Gesù e tutti quei compositori da Monteverdi in avanti che hanno scritto per questo incredibile strumento. Phase duo mescola la tipica contabilità della tradizione con i suoni elettronici, classica, jazz e elettronica in un sottile filo che si dipana tra Vivaldi, Steve Reich e i Raga Indiani. Eloisa Manera arriva dal mondo della classica, ha suonato con Mario Brunello e Herbie Hancock e la sua arte non ha confini; il mensile Musica Jazz l’ha inserita nella shortlist delle 10 donne che stanno cambiando il Jazz; Greco dall’ambiente elettronico milanese con una passione sfrenata per i poliritmi e Mussorgsky. 

sabato 27 giugno h. 11.00 – 12.30 / h. 18.30 – 20.00 / 20.45 – 22.00

In giro per il quartiere San Rocco BIGA UP Roberto Ranghieri dj e cargo bike |Massimiliano Milesisax

Dj set in movimento con un totale di 6000 watt di potenza consolle Pioneer DDJ SX, laptop, pedalata assistita, impianto luci led batteria ricaricabile con un’autonomia di oltre 6 ore. Felicità musicale in movimento a bassissimo impatto ambientale. Sulla Biga portato a spasso uno dei migliori sax della nuova scena jazz italiana il bergamasco Massimiliano Milesi prima allievo e poi sodale di Tino Tracanna. 


domenica 28 giugno h. 11.00 – 12.30 / 16.30 – 18.00 / 20.00 – 21.30

In giro per il Parco di Monza, gran finale all’Arianteo Villa Reale IL PIANOMOBILE

Leo Tardin piano (CH)Michael Jennings (Italia) Thomas Umbaca (Italia)Stefano Nozzoli (Italia) Il mitico pianoforte mobile di Musicamorfosi gira da mattina al tramonto negli spazi del Parco di Monza e si ferma per concerti brevi, da un minuto come il celebre Valzer di Frederic
Chopin. Classico e jazz si alternano per concludere la giornata con un doppio concerto all’Arianteo in Villa Reale (tra le 20 e le 21.30) 
h 11.00 – 12.30 MOVIMENTO MAGNETICO Il pianomobile si sposta lentamente nelle vie del Parco con la musica magnetica di Leo Tardin e Thomas Umbaca 
h 16.30-18.00 CLASSICA MINESTRA Un mix dei grandi classici per pianoforte solo e un omaggio allo stride piano di Scott Joplin con Michael Jennings e Stefano Nozzoli 
h 20.00-21.30 PIANOMOBILE AL CINEMA SOTTO LE STELLE*

Il pianomobile di Musicamorfosi dopo aver gironzolato tutto il giorno per il Parco di Monza arriva e sosta nell’arena estiva per due concerti speciali tra classica e jazz B come BEETHOVEN & BRAHMS Michael Jennings (Italia), piano Giovanissimo talento nazionale classe 1985 MAGNETICO Leo Tardin (CH) piano. Dopo aver vinto il Primo premio al Montreux Jazz Festival nel 1999 e aver aperto la strada a una nuova generazione di pianisti svizzeri, ha suonato in tutto il mondo dal Tokyo Jazz Festival al Paleo di Nyon, da SXSW di Austin, Texas al Akbank di Istanbul.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

*ingresso libero con il biglietto del cinema

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale con un camion sulla provinciale a Usmate: morto ragazzo di 27 anni

  • Alla scoperta dei paradisi lombardi, per sentirsi come ai Caraibi (o quasi)

  • Usmate Velate, tragico schianto tra camion e auto: morto ragazzo di 27 anni

  • Incidente sull'Autostrada A4: schianto tra tre camion tra Certosa e Cormano, coda di 3 km

  • Alla scoperta delle grotte lombarde, per una giornata tra la bellezza e la magia

  • Coronavirus, mascherine al chiuso fino al 10 settembre: nuova ordinanza in Lombardia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento