Martedì, 26 Ottobre 2021
Cultura

Abbonamento annuale per i musei lombardi: 365 giorni di visite libere

Da martedì 19 maggio è possibile acquistare “Abbonamento Musei”, la card che permette di accedere liberamente, per un anno, ai siti culturali della Regione. Tutte le informazioni

Dodici mesi a disposizione per godere di tutto il patrimonio artistico lombardo. Un anno per apprezzare e ammirare musei, siti archeologici, ville, giardini e mostre. 

A partire da martedì 19 maggio è attivo in Lombardia “Abbonamento Musei”, la card che permette di accedere liberamente e ogni volta che lo si desidera, per 365 giorni dalla data di acquisto, ai siti culturali della regione aderenti al progetto.

La tessera consentirà l’accesso in oltre ottanta musei e siti di interesse storico e culturale del territorio lombardo. Il progetto nasce dalla volontà della Regione Lombardia che, in coerenza con la programmazione 2013-2018, ha previsto lo sviluppo di una “carta della cultura” per facilitare l’accesso ai musei e ai luoghi di cultura regionali, incentivarne la fruizione, favorire il miglioramento dei servizi culturali e lo sviluppo dell’attrattività del territorio nel suo complesso.

Per uomini e donne dai 27 ai 64 anni, la card costa 45 euro; per ragazzini dai 6 ai 14 anni, 20 euro; per ragazzi dai 15 ai 26 anni, 30 euro; e per gli over 65, 35 euro. In occasione del lancio è prevista una tariffa promozionale - 35 euro - per i possessori di altre tessere di circuiti culturali lombardi. 

Sarà possibile acquistare la tessera, oltre sul sito internet, in alcuni musei del circuito tra i quali il Museo del Duomo, il Museo del Novecento, le Gallerie d’Italia, la Triennale, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci e il Museo Diocesano a Milano, il Palazzo del Podestà, il Museo del Tesoro e della Cattedrale e Pinacoteca dell’Accademia Carrara a Bergamo, il Museo di Santa Giulia a Brescia, la Villa Reale a Monza, Villa Monastero a Lecco, Museo delle Città - Palazzo San Sebastiano e Palazzo della Ragione a Mantova, il MA*GA di Gallarate, il Museo Archeologico “Paolo Giovio” a Como e altri musei che man mano stanno aderendo al circuito. 

I musei che aderiscono all’iniziativa a Monza e in Brianza sono “i Musei Civici di Monza - Casa degli Umiliati” e la “Villa Reale”.

QUI TUTTE LE INFORMAZIONI E I MUSEI ADERENTI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbonamento annuale per i musei lombardi: 365 giorni di visite libere

MonzaToday è in caricamento