A Seregno gli spazi pubblicitari ospitano le opere d'arte

Il progetto di arte diffusa è stato ideato e realizzato dagli artisti brianzoli Felice Terrabuio e Roberto Spadea fondatori dell'associazione Streetartpiu

L'arte invade la città di Seregno. Gli spazi pubblitari del Comune si trasformano in gallerie a cielo aperto permettendo a chiunque di ammirare le opere di artisti del territorio.

Si intitola “Publikart”, l'evento di contaminazione artistica  Streetartpiù l'associazione artistica monzese ideata e guidata da Felice Terrabuoi e Roberto Spadea. Un sodalizio già noto sul territorio e che si è fatto conoscere e apprezzare per la sua visione dell'arte che esce dagli schemi e dagli spazi tradizionali di gallerie e musei, e che si apre al territorio. 

In questi giorni ventitrè spazi delle affissioni sono stati "occupati" dai  manifesti che riproducono lavori realizzati da un gruppo di artisti emergenti, per fare conoscere le loro straordinarie capacità artistiche, attraverso questo nuovo e curioso mezzo di espressione

 Un modo aperto, sociale di fare arte, utilizzando spazi di notevole dimensioni che ci sono ovunque in città.  Una sinergia tra le arti, con produzione di nuove forme di creatività artistica, specialmente delle generazioni più giovani, in un confronto con il mondo che cambia e attraverso nuovi linguaggi espressivi, spiegabili e inspiegabili, quasi neo-futuristi…

Uno sguardo individuale che si fa universale, un'azione che parte dal singolo artista per parlare a tutti, per sottolineare i forti e innegabili legami tra creatività, spazi urbani, vita quotidiana.

Per le vie di Seregno è possibile ammirare le opere di  Bettybellù (Anna Bellù&Elisabetta Orsenigo), Paolo Monga, Beatrice Spadea, Joepalla, Lorenzo Brivio, Elisabetta Oneto, Andrea Arrigoni, Giacomo Morelli, Luca Panucci, Valeriangelini, Gep, Alessio Ceruti, Gianni Corrado, Betty Zola, Sonia Scaccabarozzi, Peter Hide, Paola Paleari, Marco Paleari, Giorgio Bernasconi, Enrica Passoni, Gabriele Napoli, Tommaso Lugoboni e Andrea Sanvittore.

I manifesti delle dimensioni di 2 X 1,40 metri sono stati collocati in via Parini(Luca Panucci e Beatrice Spadea), corso Matteotti(Andrea Sanvittore), via Montello(Betty Zola), via Cavour(Sonia Scaccabarozzi e Lorenzo Brivio), Via Stefano da Seregno/piazza Roma(Giorgio Bernasconi), via Marconi (Joepalla), via Toselli (Peter Hide), via Stadio (Gianni Corrado), via Colzani fronte civico 137(Tommaso Lugoboni e Gabriele Napoli), largo degli Alpini(Elisabetta Oneto), via Stoppani(Enrica Passoni), via Verdi(Alessio Ceruti e Valeriangelini), piazza XXV Aprile/Stazione FS (Paolo Monga), via Magenta (Gep), via Briantina(Bettybellù e Paola Paleari).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arte diffusa a Seregno ormai è di casa; all'inizio di agosto verranno utilizzati anche impianti 6X3 metri di via Briantina e Colzani, con le opere di  Andrea Arrigoni, Giacomo Morelli, Marco Paleari . 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In vacanza in Romagna vince 500.000 €: il proprietario del bar la riaccompagna in Brianza

  • Grande caldo e temporali: a Monza scatta l'allerta meteo della protezione civile

  • Birra, film, concerti e gite nelle grotte: ecco che cosa fare nel weekend a Monza e Brianza

  • Incendio a Brugherio, fiamme devastano un camper: alta colonna di fumo nero

  • Omicidio in Brianza, strangola la moglie a letto e finge caduta: donna muore in ospedale

  • Un malore lo sorprende: muore a 43 anni Gianluca De Martino, volto noto del calcio giovanile

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento