Festa del vino, degustazioni gratuite di Beaujolais e salumi

Al grido di «Le Beaujolais Nouveau est arrivé!» (Il Beaujolais novello è arrivato!), ogni anno il terzo giovedì di novembre in oltre 200 paesi nel mondo si brinda all'apertura delle prime bottiglie del novello vino francese “eroe nazionale” in patria.

Un rigido regolamento, che risale al 1951, ne vieta la commercializzazione prima di quella data: il déblocage - vale a dire l'apertura delle prime bottiglie di Beaujolais Nouveau - diventa perciò un momento atteso in cui è finalmente possibile gustare il primo novello francese dell'anno. Oltre 60 milioni sono le bottiglie che vengono consumate nel giro di qualche mese: un consumo eccezionale che testimonia come il "Nouveau" sia diventato un vero fenomeno di costume salutato con grande festa collettiva all'insegna dell’ormai famoso slogan "Le Beaujolais Nouveau Est Arrivé".

E Brugherio, puntualmente da tredici anni a questa parte, non manca all’appuntamento con la Festa del Déblocage. Con l’obiettivo di promuovere e sostenere le attività economiche locali del dettaglio tradizionale, i commercianti in collaborazione con l’Amministrazione comunale organizzano la festa con il vino novello francese, il Beaujolais nouveau, che si svolgerà appunto giovedì 16 novembre, alle ore 18, in piazza Roma all’angolo con via Tre Re.

Che cosè il Beaujolais Nouveau - Rinomato per la giovinezza ed il suo gusto fruttato, il "Beaujolais" nuovo va tuttavia gustato con formaggi o salumi vari, particolare che non è sfuggito ad alcuni operatori commerciali brugheresi che sponsorizzano l’iniziativa. Assaggi gratuiti del famoso vino novello francese, da gustare insieme a focaccia, pizza e formaggio verranno quindi offerti al pubblico da alcune realtà commerciali brugheresi. Per saperne di più sul Beaujolais Colore granata con riflessi violacei, aroma intenso che ricorda i piccoli frutti rossi come le fragole e i lamponi ma anche quelli neri come il cassis e le more, un gusto fruttato al quale si aggiungono le fragranze floreali della violetta e dell’iris, la coltivazione del Beaujolais si estende su un'area pari a 1 601 kmq suddivisa in 147 comuni, agricoli al 90% e riuniti in 15 cantoni, tra Parigi e Lione. Nel Beaujolais esiste un unico vitigno : il Gamay Noir à Jus Blanc, con il quale vengono prodotti vini rossi. Il Beaujolais è un vino che muore giovane, da consumarsi entro un anno. Vino popolare e repubblicano è ottimo per tutte le occasioni conviviali, è un vino da bistrot, gioioso da dividere con gli amici, occasione ideale per “faire la fête”.

Il Déblocage diventa così un momento molto atteso in cui è finalmente possibile apprezzare il primo novello dell'anno, considerato più che un vino un vero e proprio fenomeno di costume.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • Si alza il sipario al Villoresi: in scena cento anni di teatro

    • dal 10 ottobre 2020 al 30 maggio 2021
    • Teatro Villoresi
  • Teatro Binario 7: ecco la nuova stagione teatrale

    • dal 23 ottobre 2020 al 9 maggio 2021
    • Teatro Binario 7
  • "Che Spettacolo!": al via la rassegna di teatro ragazzi

    • dal 8 novembre 2020 al 7 febbraio 2021
    • Auditorium
  • Spettacolo per bambini per Carnevale "Il diavolo fortunato"

    • 14 febbraio 2021
    • Piattaforma Zoom
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    MonzaToday è in caricamento