"Come stanno le cose", Piergiorgio Odifreddi al teatro Manzoni di Monza

Piergiorgio Odifreddi venerdì 13 gennaio sarà a Monza, al teatro Manzoni, con la conferenza spettacolo, Come stanno le cose. Il mio Lucrezio, la mia Venere.

Dopo la prestigiosa carriera accademica (tra Usa e Torino), i successi editoriali, le importanti ricerche scientifiche nel campo della logica, il matematico “impertinente”, Piergiorgio Odifreddi si confronta con la scena e con la poesia, in una conferenza-spettacolo sorprendente sul capolavoro di Lucrezio, il De rerum natura, un inno alla ragione e alla libertà (si apre con un’invocazione a Venere, hominum divomque voluptas, rivolgendosi agli uomini disposti ad ascoltare con mente aperta) rivelando come “le parole di un letterato classico e i pensieri degli scienziati contemporanei convergano nell’offrire una grandiosa visione del mondo”.

Biglietti - Platea 18/ridotto 16 euro – Balconata 16/ridotto 13 - Galleria 13/ridotto 11 euro

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Royal Dalì in Villa Reale

    • dal 7 dicembre 2019 al 20 novembre 2020
    • Villa Reale Monza
  • Visite guidate alla scoperta degli angoli più suggestivi di Monza

    • dal 5 settembre al 12 dicembre 2020
  • Festa emiliana: tre giorni dedicati al tortello di zucca, allo gnocco fritto e ai salumi

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 18 al 20 settembre 2020
    • Parco Casati
  • A Muggiò festa in piazza tra mostre, bancarelle, tortelli di zucca e la torta paesana

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 11 al 20 settembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    MonzaToday è in caricamento