A Villasanta la terza edizione di “Parole al vento”

La poesia e la musica del trio italo-argentino Servillo-Girotto-Mangalavite inaugureranno la terza edizione di “PAROLE AL VENTO”, ovvero canzoni fatte a mano raccontate dagli artisti, rassegna ideata e prodotta da AH-UM e CONTROLUCE con la collaborazione del Comune di Villasanta (Mb) e il sostegno di Fondazione Cariplo. Venerdì 8 febbraio, Peppe Servillo (voce), Javier Girotto (sax, clarinetto basso e flauti andini) e Natalio Mangalavite (pianoforte) saranno sul palco del Cineteatro Astrolabio di Villasanta (inizio live ore 21.30; ingresso 15 euro) per inventare insieme storie e nuovi percorsi musicali. I tre artisti presenteranno il progetto “Fùtbol”, ispirato alla raccolta “Fùtbol - Storie di calcio” del grande scrittore argentino Osvaldo Soriano. Sono tutte canzoni che hanno come filo conduttore una delle passioni più contagiose per il genere umano: il calcio, per l’appunto, cioè Fùtbol, come viene chiamato in America Latina. Sono brani in cui si alternano storie di vita, d’amore e di pallone: le gioie, le delusioni, gli amori, i dissapori, lo spirito di squadra, l’assolo del fantasista, gli egoismi, le vittoria e le sconfitte. Quando Osvaldo Soriano scrive di calcio, tutti sono autorizzati a giocare. E a lasciarsi ispirare: «Forte e la tentazione di fare del calcio una metafora della vita, cos come quella di farne semplicemente un gioco e goderselo. È tra queste due porte che tiriamo i nostri palloni, finendo a volte senza fiato ma felici» affermano i tre musicisti. Peppe Servillo, nato a Caserta, è il fondatore e il cantante del gruppo Avion Travel che nel 2000 ha vinto il Festival di Sanremo. È anche attore: ha recitato, tra gli altri, nel film “La felicità non costa niente” di Mimmo Calopresti e in “Tipota”, scritto e diretto dall’amico Fabrizio Bentivoglio con il quale collabora anche come coautore di testi. Javier Edgardo Girotto (sax soprano e baritono, clarinetto basso e flauti andini), originario di Cordoba (Argentina), è fondatore e leader del celebre quartetto AIRES TANGO, con il quale ha inciso sette album. La sua musica è un misto di tango, jazz ed etnica, che lascia molto spazio all’improvvisazione. Numerosissime le sue collaborazioni, tra cui ricordiamo quelle con Enrico Rava, Roberto Gatto, Rita Marcotulli, Gianluca Petrella, Gianni Coscia, Luis Agudo e Anouar Brahem. Natalio Luis Mangalavite (pianoforte, tastiere e voce), argentino, vive da circa vent’anni in Europa, dove ha lavorato in svariate cornici musicali nell’ambito della musica pop e del jazz. Ha accompagnato per quasi 15 anni Ornella Vanoni nei suoi concerti e ha lavorato al fianco di altri musicisti jazz e world come Paolo Fresu, Horacio Del Negro Hernandez, Furio Di Castri, Antonello Salis e Michele Ascolese. “Parole al vento” si svolgerà dall’8 febbraio al 10 maggio 2019 (quattro gli appuntamenti in programma, uno al mese) e avrà come filo conduttore la tematica del rapporto tra musica e parola, tra suono e racconto, tra qualità strumentali e gestualità scenica, visto che l’elemento di novità di questa terza edizione è il coinvolgimento, sullo stesso palco, di straordinari musicisti e attori noti. All’Astrolabio di Villasanta, venerdì 8 marzo si esibiranno Paolo Capodaqua, Peppe Fonte e Marco Massa, che presenteranno il progetto intitolato «L’INCONTRO – Un appuntamento con Lolli, Ciampi e Daniele», omaggio a tre grandi cantautori italiani: Claudio Lolli, Piero Ciampi e Pino Daniele. La coincidenza della data con la Giornata internazionale della donna ne farà una serata al femminile, sia in parte nei contenuti sia rispetto all’accoglienza, visto che il concerto sarà a ingresso gratuito per tutte le donne. “Parole al vento” proseguirà con spettacoli originali e di grande interesse venerdì 12 aprile e venerdì 10 maggio. Si tratta di un ulteriore passo in avanti per una manifestazione accolta con entusiasmo e maturata nelle passate due edizioni attraverso appuntamenti con artisti noti della scena cantautorale nazionale come Nada, Mauro Ermanno Giovanardi, Teresa De Sio, Francesco Tricarico, Cristina Donà, Marco Massa, Patrizia Laquidara e David Riondino. Anche quest’anno il programma della rassegna è pensato per un pubblico ampio e trasversale, diversificato per fasce di età, interessi culturali e preferenze stilistiche.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Visite guidate alla scoperta degli angoli più suggestivi di Monza

    • dal 5 settembre al 12 dicembre 2020
  • Torna il tempo delle mele: raccolta nel frutteto del parco

    • Gratis
    • dal 29 agosto al 31 ottobre 2020
    • Frutteto del Parco
  • Cammino di Sant'Agostino: cinque percorsi tra storia e fede

    • Gratis
    • dal 27 settembre al 31 ottobre 2020
  • I ragazzi a scuola di arte circense

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 15 settembre al 27 ottobre 2020
    • Corte dei Frati
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    MonzaToday è in caricamento