Sonati ma non troppo: sabato 14 marzo al Binario 7

Lo spettacolo

Sonati ma non troppo, lo spettacolo con Andrea Candeli, chitarra e Matteo Ferrari, flauto, sarà al Teatro Binario 7 sabato 14 marzo.

"Talentuoso, istrionico e ironico, dotato di rara maestria tecnica, il Duo Sconcerto trasforma ogni concerto in un vero e proprio spettacolo. Unico - scrivono gli organizzatori -. La bravura e l’affiatamento di Andrea Candeli e Matteo Ferrari, risultato di una lunghissima collaborazione e di un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero, permette loro di spaziare in un repertorio che va da Mozart ad Astor Piazzolla, da Ennio Morricone al folk irlandese, dall’ouverture del Barbiere di Siviglia alla Carmen di Bizet. Per Candeli e Ferrari la solidità classica, la maturità artistica e la competenza musicale non sono una gabbia rigida ma un motore di ricerca verso un’improvvisazione sempre consapevole, ricca di sfumature imprevedibili e assai godibili".

Il Duo Sconcerto si è esibito in diversi luoghi prestigiosi tra cui il Teatro Petruzzelli di Bari, la Sala Nervi della Città del Vaticano, il Teatro Bibbiena di Mantova, la Fondazione Cini di Venezia, Palazzo Pitti a Firenze. Collabora con diversi artisti tra cui Ugo Pagliai, Ivano Marescotti, David Riondino, Fabio Testi, Vito e Vanessa Gravina. Ha inoltre collaborato con Dario Fo e Luciano Ligabue, ha suonato con Andrea Griminelli e ha recentemente aperto un concerto di Andrea Bocelli.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Si alza il sipario al Villoresi: in scena cento anni di teatro

    • dal 10 ottobre 2020 al 30 maggio 2021
    • Teatro Villoresi
  • Teatro Binario 7: ecco la nuova stagione teatrale

    • dal 23 ottobre 2020 al 9 maggio 2021
    • Teatro Binario 7
  • "Che Spettacolo!": al via la rassegna di teatro ragazzi

    • dal 8 novembre 2020 al 7 febbraio 2021
    • Auditorium
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    MonzaToday è in caricamento