Maionese, spettacolo al teatro Binario 7 dal 29 al 31 dicembre

di Paola Galassi e Alberto Di Risio
con Compagnia La Scuola Delle Arti: Raffaele Donatiello, Marco Fumagalli, Antonella Galbiati, Mattia Montanaro, Filippo Urbano, Sabrina Visconti
regia Alfredo Colina, Enrico Roveris, Corrado Accordino, Valentina Paiano
produzione La Scuola Delle Arti e La Danza Immobile/Teatro Binario7

Festeggiare l'ultimo dell'anno a teatro e non solo con Maionese, in scena dal 29 al 31 dicembre al Teatro Binario 7 di Monza. Per la prima volta il Teatro Binario 7 propone tre giorni di replica per lo spettacolo scelto per la notte di San Silvestro. Lunedì 29 e martedì 30 al consueto orario delle 21.00 e mercoledì 31 dicembre serata evento con inizio spettacolo alle ore 22.00, per aspettare insieme la mezzanotte e brindare con gli artisti e lo staff del teatro.

Scritto nel 1997 da Paola Galassi (che ha diretto i primi spettacoli del trio Aldo, Giovanni e Giacomo, di Claudio Bisio e Sabina Guzzanti) e Alberto Di Risio (autore di Panariello), Maionese ha riscosso negli anni un grande successo di pubblico, per merito anche di un cast d'eccezione, di cui faceva parte il nostro Alfredo Colina. Ed è proprio grazie ad un'intuizione di Alfredo Colina, condivisa da Corrado Accordino (entrambi direttori artistici de La Scuola delle Arti), se Maionese arriva sul palco del Teatro Binario 7, con una nuova messa in scena che vede come protagonisti sei tra gli allievi "storici" de La Scuola Delle Arti.

Maionese è una vicenda d'amore a sfondo surreale, un equilibrato mix di sentimenti e humour, una storia che vede alternare proposte improbabili e baruffe a ricordi e lasciare lo spazio ad un inaspettato finale a sorpresa, top secret! Una storia inverosimile, dietro le apparenze di un thriller, che mette alla prova un gruppo di amici di vecchia data convocati da Angelo, per uno scopo ben preciso.
Angelo si è innamorato della donna sbagliata: Agnese, moglie di un pregiudicato che sta per uscire di galera con l'intenzione di "riappropriarsi" a qualunque costo di ciò che gli appartiene. Per trovare una soluzione al problema, Angelo convoca i migliori amici, vicini e lontani. Ecco allora che arriva Tere, la precisina, la padrona di casa sconvolta dal caos creato dai suoi amici-inquilini; nel suo appartamento trova lo strampalato Riccardino, intrappolato nel bagno-magazzino, e l'incomprensibile Lilli, con le sue "auliche" soluzioni. Con loro gli inseparabili Nello e Franco, i più risoluti del gruppo, ed infine il povero Angelo, vittima delle minacce del criminale. Fra proposte e litigi, equivoci e confusioni, speranze e desideri, lo spettacolo procede a colpi di gag fin quando appare evidente che la soluzione è una sola: "eliminare" il marito di Agnese!! Una decisione difficile da prendere, ma alla fine accettata da tutti, che all'interno dello spettacolo dà l'avvio a una serie di situazioni di grottesca assurdità. Come la ricerca dell'etere per narcotizzare il delinquente e l'acquisto della corda necessaria per legarlo a un masso e inabissarlo nelle acque di un fiume.

L'amicizia al banco di prova. Fino a che punto può e deve spingersi un amico? Qual è il limite da non oltrepassare? Fra suggerimenti improbabili e situazioni strampalate, l'antico legame che unisce questa eterogenea combriccola riaffiora da un barattolo di maionese.

In un'epoca come la nostra, sapere di poter contare su dei veri amici è forse un privilegio; appartenere ad un gruppo, con il quale condividere non solo vecchi ricordi ma anche vivere nuove emozioni, è forse ancora più raro. Maionese, racconta dell'amicizia, dello spirito di gruppo, della solidarietà, valori imprescindibili, allorché all'orizzonte prende forma la figura del nemico contro cui combattere. In quel momento, tutto diventa relativo e tutto si trasforma in una maionese.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Visite guidate alla scoperta degli angoli più suggestivi di Monza

    • dal 5 settembre al 12 dicembre 2020
  • Torna il tempo delle mele: raccolta nel frutteto del parco

    • Gratis
    • dal 29 agosto al 31 ottobre 2020
    • Frutteto del Parco
  • Cammino di Sant'Agostino: cinque percorsi tra storia e fede

    • Gratis
    • dal 27 settembre al 31 ottobre 2020
  • A Monza mercatini di Natale Covid free

    • Gratis
    • dal 28 novembre 2020 al 6 gennaio 2021
    • Piazza Carducci e piazza San Paolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    MonzaToday è in caricamento