Asilo nido e scuola materna: ecco come sceglierli

Devi iscrivere il tuo bambino all'asilo nido, o alla scuola materna? Non farti prendere dallo stress e non seguire le mode: parti da tuo figlio, dai suoi bisogni e da ciò che lo fa stare bene

Designed by Freepik

Scegliere l’asilo nido piuttosto che la scuola materna crea sempre qualche preoccupazione ai genitori, in quanto si tratta di affidare i propri figli a delle persone estranee in una struttura diversa da casa. 

A differenza della scuola materna, dove il bimbo ha già vissuto l’esperienza del nido, nel caso di quest’ultimo ci si trova di fronte al primo distacco tra figlio e genitori (a meno che, il nido, non sia mai stato frequentato). Ecco quindi che, insieme ai dubbi, scattano le richieste di consigli ad amici e parenti, piuttosto che al pediatra, in merito alle strutture che possano essere congeniali per il proprio piccolo e la propria situazione familiare.

Come scegliere quindi la struttura giusta? Premettendo che la scelta del nido o della scuola materna non dovrebbe essere vissuta come una fonte di stress, bensì come un percorso di crescita per il bimbo e per la famiglia, non esiste una regola fissa per compiere questa scelta. Ogni famiglia e ogni bimbo, infatti, hanno situazioni e bisogni diversi, che potrebbero determinare l’orientamento verso una struttura piuttosto che un’altra.  

È dunque utile porsi qualche domanda: di cosa avrebbe bisogno mio figlio per stare bene e crescere? Oppure: questa struttura ha i programmi e le esperienze giuste per il mio bambino? In sostanza, bisogna cercare di mettersi nei panni del bambino e capire cosa potrebbe essere giusto per lui. Tutto questo, chiaramente, dopo essersi informati sulle strutture presenti sul proprio territorio valutando tra le tante cose anche caratteristiche come la presenza di un giardino per i giochi all’aria aperta, la funzionalità degli arredi, la qualifica e il numero adeguato del personale, i giochi e i materiali utilizzati, il coinvolgimento dei genitori

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non ha senso, infatti, scegliere una struttura "per moda". Costringendosi magari ad attraversare la città per raggiungerla. Non importa quante ore di inglese un bambino faccia, quanti laboratori vengano per lui organizzati, se in quella struttura sembrano tutti "piccoli geni": asilo nido e scuola materna devono essere, innanzitutto, luoghi in cui il bambino possa divertirsi. Perché è proprio divertendosi, che i piccoli imparano a crescere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un astuccio in regalo a tutti gli alunni di prima elementare: l'iniziativa del Calcio Monza

  • Dalla mascherina alle modalità di ingresso, le risposte per un ritorno a scuola in sicurezza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento