Insegnare italiano agli stranieri: quale percorso intraprendere

Per insegnare italiano agli stranieri esistono corsi ad hoc, offerti da molte Università: ecco quali sono e quali materie insegnano.

Designed by pressfoto / Freepik

Sempre più diffusa e richiesta, la figura dell’insegnante di italiano a stranieri non si limita ad essere esercitata solo nelle scuole. Questo grazie al continuo e crescente flusso di immigrati verso il nostro Paese, con relativo aumento di alunni e residenti stranieri. 

Conseguentemente a questa realtà, si è venuta a creare la necessità di formare delle figure professionali qualificate a svolgere questa professione. Se inizialmente quella dell’insegnante di italiano agli stranieri era una professione poco conosciuta, improvvisata e priva di una formazione specifica, oggi sono infatti presenti diversi corsi e specializzazioni con tanto di certificazioni didattiche riconosciute.

Vediamo le sigle utilizzate per identificare il tipo di apprendimento delle lingue.

LM o L1: queste sigle identificano la lingua madre, ovvero sia la lingua imparata sin da piccoli nel proprio Paese.

LS: sta per lingua straniera, nello specifico tutte le lingue non materne apprese nel proprio Paese di origine.

L2: si usa per identificare la lingua non materna che si apprende nel Paese d’origine dai suoi parlanti madrelingua. Per intenderci, l’italiano per uno straniero che vive in Italia.

Come formarsi per diventare insegnante degli stranieri

In Italia esistono università che offrono corsi triennali e magistrali volti a formare insegnanti di italiano a stranieri, e quelle che lo fanno da più tempo sono l’Università per Stranieri di Siena e l’Università per Stranieri di Perugia. Fondate nel ‘900 e divenute università nel 1992, queste due scuole sono molto conosciute anche all’estero. I percorsi di studio prevedono: linguistica italiana, linguistica generale, lingua e letteratura italiana, storia, filologia e didattica dell’italiano a stranieri. Solitamente è previsto anche lo studio di una lingua straniera.

Negli ultimi anni si sono aggiunte anche l’Università di Bologna e diverse Università private come la UNINT di Roma, con un corso di laurea magistrale per l’insegnamento dell’italiano a stranieri.

È poi possibile, oltre ai corsi di laurea, effettuare dei master (nella maggior parte dei casi online con alcune lezioni in presenza) della durata di un anno. Alcune tra le università in questione sono: la Cà Foscari di Venezia, l’Università degli Studi e l’Università  Cattolica di Milano, le Università di Roma, Macerata, Verona e Torino. Chiaramente questi master vengono offerti anche dalle due storiche università di Siena e Perugia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Comprare libri per la scuola a Monza: dove farlo, in negozio oppure online (e averli a casa in 24 ore)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento