Gelsia: approvata la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2016

Il Consiglio di Amministrazione ha esaminato ed approvato la scorsa settimana la Relazione Finanziaria semestrale al 30 giugno 2016: risultati soddisfacenti, in miglioramento rispetto al 2015.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Seregno, 20 settembre 2016. Il Consiglio di Amministrazione ha esaminato ed approvato la scorsa settimana la Relazione Finanziaria semestrale al 30 giugno 2016.

Il Margine Operativo Lordo (Ebitda), pari a 9,3 milioni di Euro, segna un incremento del 24,4% rispetto al dato 2015 (7,47 milioni di Euro).

Il Risultato Operativo (Ebit) ammonta a 7,2 milioni di Euro, in incremento del 50,2% rispetto ai 4,8 milioni di Euro al 30 giugno 2015.

L'Utile netto si attesta a 5,4 milioni di Euro, in aumento rispetto ai 4 milioni di Euro dello stesso periodo dell'esercizio precedente (+31,5%).

La Posizione finanziaria netta presenta un considerevole miglioramento, attestandosi a 11,3 milioni di Euro, a fronte di una PFN a giugno 2015 pari a zero. Questo dato è particolarmente rilevante in quanto riflette la solidità finanziaria della società, condizione ottimale per sostenere, senza indebitamento, ulteriori investimenti per estendere le attività di vendita al di fuori dei territori storici.

I Ricavi delle vendite dei primi sei mesi del 2016 si attestano a 91,9 milioni di euro, rispetto ai 106,5 milioni di Euro dello stesso periodo dell'anno precedente. La contrazione di questo valore è da attribuirsi principalmente al decremento dei prezzi delle commodity energetiche e alla riduzione dei volumi di vendita del gas naturale. La flessione dei ricavi non ha avuto effetti sulla marginalità della società, come dimostra la variazione positiva dell'Ebitda.

Dettagli per Business Unit

Area Vendite: il settore gas metano vede i margini in crescita di oltre il 24% sul dato 2015 e del 23% sul budget; il settore vendite energia elettrica, anche con volumi in riduzione, vede i margini in incremento sul budget 2016 del 91% e del 50% sul dato dello scorso anno.

Area Gestione impianti: il settore gestione impianti vede una leggera flessione del margine rispetto al budget del 3,6% e del 4,3% sul dato 2015. La riduzione dei margini è dovuta principalmente ad una consistente riduzione delle tariffe di vendita.

Fatti di rilievo intervenuti nel corso del primo semestre

Gelsia, dopo la delibera di indirizzo dell'Assemblea dei soci della controllante AEB SpA, ha sottoscritto il 12.07.2016, insieme alla società di distribuzione Retipiù, un accordo in esclusiva con il Gruppo Ascopiave.

L'ipotesi riportata nell'accordo prevede il conferimento del ramo vendita di Gelsia in Bluemeta, società interamente controllata dal Gruppo Ascopiave ed operante in provincia di Bergamo, oltre al conferimento, da parte di Ascotrade, di un proprio ramo vendite operante soprattutto in Lombardia. Obiettivo dell'operazione è costituire un forte operatore regionale che possa proporsi come polo aggregativo per altri soggetti medio-piccoli presenti in Lombardia.

"I risultati sono soddisfacenti, evidenziano un miglioramento dei risultati economici e finanziari rispetto al 2015 - dichiara il Presidente di Gelsia Srl Francesco Giordano - Le dinamiche di sviluppo commerciale, accompagnate da un consolidamento delle attività di ottimizzazione dei costi, rappresentano le basi per un ulteriore miglioramento delle performance operative, con l'obiettivo di raggiungere una maggiore competitività e sostenere la crescita della società".

Torna su
MonzaToday è in caricamento