Giovani padani, in piazza per il 75% delle tasse dei lombardi in Lombardia

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

La Lega Nord come sempre è stata di parola: rimette al volere degli elettori la Regione dopo le pesanti accuse di collusione che hanno toccato uno degli uomini di Formigoni e riforma la legge elettorale, abolendo il listino bloccato della Minetti. Ora che la situazione è definita, Formigoni la smetta di fare il fenomeno e firmi le tre proposte di legge di iniziativa popolare per tenere il 75% delle tasse dei lombardi in Lombardia e per poter dare voce al popolo su Imu ed Europa.

Lo scorso fine settimana i Giovani Padani sono stati impegnati nelle piazze principali della Lombardia. Nella provincia di Monza e Brianza abbiamo scelto di essere presenti sabato pomeriggio a Seregno e domenica a Monza, raccogliendo oltre 600 firme in due pomeriggi a testimonianza di come la nostre proposte siano efficaci e condivise dalla gente. Toccherà al prossimo presidente Roberto Maroni tradurle in realtà, è l'unico candidato credibile e capace in grado farlo.

Andrea Villa - coordinatore MGP Brianza
Federico Arena - coordinatore MGP Monza
Benedetta Barlassina - coordinatrice MGP Seregno

Torna su
MonzaToday è in caricamento