Green Bellusco

Sorsi a Km zero: inaugurata un'altra casetta dell'acqua

A Bellusco, grazie alla collaborazione tra Comune e Brianzacque

La nuova casetta dell'acqua a Bellusco

Anche a Bellusco è arrivata la casetta dell’acqua firmata Brianzacque. La casetta si trova in piazza Libertà ed è stata realizzata in collaborazione con il Comune. Al termine del taglio del nastro sono state distribuite alcune borracce d’alluminio con il logo di Brianzacque.

Da Brianzacque ricordano che "l'acqua distribuita dalle casette è la stessa (a Km 0) che esce dal rubinetto di casa, ulteriormente affinata da un sistema di filtrazione a carboni attivi per eliminare eventuali tracce di odori e/o sapori sgradevoli (ad esempio il cloro), senza dispersione delle qualità organolettiche e  da un trattamento di sterilizzazione a raggi U.V. che ne  migliora ulteriormente le caratteristiche di salubrità". Disponibile 24 ore su 24, 365 giorni l’anno nelle versioni liscia e frizzante, fresca e a temperatura ambiente.

L'acqua costa 5 centesimi al litro anche se, con l’emergenza pandemica, Brianzacque l’ha temporaneamente resa gratuita: una misura per andare incontro  al territorio e alle comunità locali durante un periodo di crisi sanitaria,  che è anche economica e sociale.

Per effettuare i prelievi, da qui a qualche settimana, occorrerà però essere in possesso di un’apposita tessera acquistabile a 3 Euro attraverso un apposito totem la cui collocazione verrà definita in tempi brevi. La card  potrà essere utilizzata indifferentemente anche per prelevare dall’intero parco di 77  casette di  BrianzAcque  diffuso nei comuni della Provincia di Monza e Brianza. 

“Sono particolarmente felice di questa inaugurazione, che segna l’esordio  dei chioschi dell’acqua a Bellusco - commenta Enrico Boerci, presidente e amministratore delegato di Brianzacque - L’obiettivo, condiviso con il Comune,  è quello  di implementare l’uso dell’acqua pubblica e di offrire un nuovo servizio  alla comunità locale”.   

Soddisfatto della novità anche il sindaco di Bellusco Mauro Colombo. “Il posizionamento della casetta dell’acqua rientra nelle politiche di sostenibilità che quest’Amministrazione e quelle che l'hanno preceduta hanno con costanza perseguito nel corso di questi anni - precisa - Il posizionamento di fontanelle pubbliche lungo le vie cittadine e i percorsi attorno al paese, gli erogatori installati nelle scuole e le borracce distribuite agli studenti, nonché le campagne di sensibilizzazione sul consumo di acqua del rubinetto, sia perché è più controllata, sia in ottica di riduzione del consumo di plastica e di minori emissioni. L’acqua è un bene di tutti, è buona, controllata, economica e questa iniziativa contribuisce ancor di più ad incentivarne il consumo."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorsi a Km zero: inaugurata un'altra casetta dell'acqua

MonzaToday è in caricamento