Comuni Ricicloni: nella top ten nessun comune brianzolo

Tra i 100 comuni ricicloni della Lombardia bene Giussano, Bellusco, Besana Brianza, Seveso, Biassono, Usmate Velate e Brugherio

La Brianza non eccelle per la raccolta differenziata e nessun comune della provincia entra a fare parte della classifica dei 10 Comuni Ricicloni 2015.

In totale sono stati premiati 1520 comuni italiani nell'edizione 2015 del concorso promosso da Legambiente, 192 in più rispetto all'anno scorso. Monza e Brianza c'è ma solo a partire dal 23esimo posto della classifica regionale della Lombardia dei comuni sopra i 10mila abitanti con Giussano e al quinto posto della classifica dei comuni sotto questa soglia con Bellusco.

Si aggiudicano invece la menzione di comuni ricicloni lombardi Albino (Bg) e San Giovanni Del Dosso (Mantova).

In aggiunta alla classifica nazionale esistono infatti graduatorie, suddivise regione per regione, che comprendono tutti i comuni che hanno partecipato al concorso e che risultano avere una percentuale di raccolta differenziata uguale o superiore al 65%.

Oltre ai numeri della raccolta e della produzione pro capite dei rifiuti sono tenuti in considerazione anche altri parametri che consentono di stilare la classifica sulla base di un indice di buona gestione. Tra i valori significativi la produzione di rifiuti pro-capite, la tipologia di raccolta e la presenza di una piattaforma ecologica, la sicurezza dello smaltimento e l'efficacia del servizio.

Scorrendo la classifica oltre a Giussano tra i comuni ricicloni lombardi sopra i 10mila abitanti al trentesimo posto c'è Besana Brianza con un indice di buona gestione di 53.04 punti, una percentuale di raccolta differenziata appena superiore al 65% e 1,09 kg di rifiuti pro capite al giorno. Seguono Seveso (33), Biassono (34), Usmate Velate (35), Bovisio Masciago (38), Brugherio (40), Agrate Brianza (41), Cornate d'Adda e Vimercate. Tra i comuni brianzoli sotto i 10mila abitanti invece al quinto posto in Lombardia si trova Bellusco con un indice di buona gestione di 69,79 punti, una percentuale di raccolta differenziata pari all'81, 05% e una produzione pro capite di rifiuti che sfiora un kg, segue al 18esimo posto Mezzago.

"In 3 anni l'Italia può essere libera dai rifiuti. Serve la volontà politica e la responsabilizzazione cittadini", ha dichiarato il presidente nazionale di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza durante la cerimonia della consegna dei premi a Roma martedì mattina. "In Italia ci sono già 356 comuni ‘Rifiuti free’ – ha spiegato – rappresentano l'eccellenza nell'eccellenza. Sono quei Comuni che oltre a essere ricicloni, nel corso del 2014 hanno prodotto meno di 75 chilogrammi a testa di rifiuto secco indifferenziato. Si tratta di piccoli comuni, con l'eccezione di Empoli (Fi), che conta 48mila abitanti".

Ecco la ricetta in dieci punti per un'Italia libera dai rifiuti:

1) Chi smaltisce in discarica deve pagare di più a vantaggio di chi ci va sempre meno

2) Utilizzare i proventi dell’ecotassa per le politiche di prevenzione, riuso e riciclo

3) Premiare le popolazioni e i comuni virtuosi: non posticipare gli obiettivi sulla raccolta differenziata

4) Eliminare gli incentivi per il recupero energetico dai rifiuti

5) Incentivare il riciclaggio perché diventi più conveniente del recupero energetico

6) Completare la rete impiantistica per il riciclaggio e il riuso dei rifiuti

7) “Chi inquina paga”: lotta allo spreco e prevenzione della produzione di rifiuti

8) Approvare una legge sul dibattito pubblico per agevolare la realizzazione di impianti di riciclaggio e riuso

9) Una nuova legge per migliorare il sistema dei controlli ambientali

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

10) Stop a qualsiasi commissariamento per l'emergenza rifiuti“ 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento