Green

Perdersi in un "mare" giallo: in Brianza arriva il primo labirinto di Girasoli

A Ornago in un campo di settemila metriquadri si snoderanno percorsi e strade senza uscita per perdersi e poi ritrovarsi nell'incantevole spettacolo che la natura d'estate offre

Perdersi tra le sfumature di giallo in un tramonto d'estate per ritrovare il piacere di ammirare la natura e concedersi qualche momento di relax in un angolo fiorito. In Brianza sta per sbocciare il primo labirinto di girasoli. Settemila metri quadri di pennellate di giallo che si snoderanno attorno all'area che tra marzo e aprile ha visto fiorire le meravigliose varietà di tulipani che hanno fatto accorrere a Ornago, in Brianza, migliaia e migliaia di visitatori. Un iniziativa - quella del campo di raccolta Shirin Tulipani - che è stata un successo che ora con molta probabilità è destinato a ripetersi. E forse a superarsi.

L'idea è venuta a Elmina e Carolina Brambilla, due sorelle che in pieno lockdown hanno deciso di far fiorire un progetto destinato a colorare le loro vite coltivando i terreni di famiglia per regalare a chiunque volesse fare loro visita qualcosa di bello - fatto di natura e sfumature tra il bianco il giallo e il viola - in un momento difficile come quello della pandemia. E dopo i tulipani sono destinati ad arrivare i girasoli. E in autunno un campo di zucche.

Il Labirinto di Girasoli in Brianza 

Ancora non c'è una data precisa per l'apertura del labirinto: sarà la natura a decidere quando regalare ai visitatori l'incantevole spettacolo. "Fino a ieri non c'era ancora nulla poi domenica abbiamo visto che era spuntato il primo girasole" spiega Elmina, titolare del campo insieme alla sorella Carolina. Per la fioritura completa servirà ancora almeno una settimana o una decina di giorni. Poi si potrà entrare nel regno del giallo, tra girasoli alti un metro e ottanta che spunteranno sopra le teste dei più piccoli e diventeranno una sconfinata distesa di bellezza fino all'orizzonte per i più grandi.

"Abbiamo tracciato diversi percorsi che trasformeranno il campo in un vero labirinto con vie senza uscita e strade che si ricongiungono con il percorso che porta poi all'uscita" racconta Elmina. E lungo il tragitto i visitatori potranno sostare in alcune radure dove non mancheranno panchine e cornici per scattare selfie e fotografie e immortalare uno spettacolo unico. Intorno al campo sono state installate delle arnie che consentiranno di assaggiare anche il miele di girasole. 

"L'idea del labirinto è nata perchè volevamo creare qualcosa di continuativo con i tulipani, con una fioritura per ogni stagione. E dopo i tulipani - che hanno avuto un successo incredibile - abbiamo voluto i girasoli e in autunno arriveranno le zucche di Halloween".

Il biglietto per l'accesso al campo costerà quattro euro e l'apertura con tutta probabilità sarà pomeridiana-serale per allentare la morsa del caldo estivo e offrire uno spettacolo che al tramonto sarà ancora più magico. E forse di più al chiaro di luna. "Abbiamo in mente anche alcune iniziative collaterali come serate per ammirare le stelle o ancora racconti per i bambini nel labirinto" anticipa Elmina.

Insomma gli ingredienti per vivere una favola ad occhi aperti ci sono tutti. 

labirinto girasoli-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perdersi in un "mare" giallo: in Brianza arriva il primo labirinto di Girasoli

MonzaToday è in caricamento