menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Borracce in regalo agli studenti medesi: l'iniziativa di BrianzAcque

A Meda, gli studenti dalle scuole dell'infanzia alle scuole medie hanno ricevuto una borraccia in omaggio. Presto l'installazione di erogatori all'interno degli istituti

Un'iniziativa volta a sensibilizzare gli studenti sull'importanza della plastica. O, meglio, sull'importanza di evitare quanto più possibile la plastica usa e getta. È quanto voluto dal comune di Meda che, insieme a BrianzAcque, ha distribuito agli studenti di scuole dell'infanzia e scuole medie boraccie gratuite, per sostituire le classiche (e inquinanti) bottigliette usa e getta.

“È con piacere che finalmente vediamo concretizzato il progetto Più acqua pubblica e meno rifiuti con un partner importante, Brianzacque. È un progetto volto a sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza di un bene comune
come l’acqua, per diminuire drasticamente l’utilizzo della plastica usa e getta e per valorizzare l’acqua pubblica a Km 0" hanno commentato il vicesindaco e assessore all’Istruzione Alessia Villa e l’assessore all’Ambiente Fabio Mariani.

"La campagna di distribuzione delle borracce agli studenti delle scuole dell'obbligo della Brianza fa tappa a Meda. Ringrazio l'amministrazione comunale che ha voluto condividere con noi lo spirito di questa iniziativa volta a incrementare l'utilizzo della buona acqua pubblica e a ridurre l'inquinamento e l'uso indiscriminato della plastica. Sono certo che la borraccia diventerà un'aamica preziosa per i ragazzi che, utilizzandola, potranno così compiere quei piccoli gesti tanto indispensabili per la
salvaguardia dellì'acqua e dell'ambiente. Il prossimo step della nostra campagna sarà quello di dotare i plessi scolastici di erogatori, così da agevolare gli alunni nella ricarica delle borracce"  ha spiegato il presidente e amministratore delegato di
BrianzAcque, Enrico Boerci.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento