"Seminiamo il futuro", inaugurato in carcere l'Orto Biologico coltivato dai detenuti

L'Orto Biologico in carcere

Un orto biologico dove far fiorire piante e frutti e nutrire le speranze per il futuro. Grazie a uno splendido porgetto sabato è stato inaugurato all'interno della Casa Circondariale di Monza un Orto Biologico.

Il progetto, ideato e sostenuto dall'Associazione Una Monza Per Tutti, presieduta da Anna Martinetti, è stato possibile grazie alla collaborazione delle istituzioni (Ministero della Giustizia) e della Direzione del carcere che ha dato la possibilità ai detenuti di impegnarsi nell'attività. L'iniziativa ha l'obiettivo di aiutare persone che hanno commesso reati e che stanno scontando una pena di reinserirsi nella società acquisendo nuove competenze. 

"Quello di cui tutti noi dello Staff siamo convinti è l’importanza di questo lavoro" ha spiegato Anna Martinetti all'avvio del progetto. "Lavorare la terra e raccogliere i frutti della propria fatica recupera l’autostima e allontana la mente dai soliti pensieri negativi, migliora la socializzazione perchè si condividono le competenze e rafforza il desiderio di imparare nozioni e magari un mestiere e dà la speranza di poterlo utilizzare all’esterno. La finalità caritatevole offre una motivazione ancora piu forte" sintetizza la promotrice, preside, ex appassionata professoressa di Scienze, che aveva già avviato un progetto di "ortocultura" in carcere quando a Monza c'era ancora una sezione femminile. Dopo l'allontanamento delle detenute, c'è chi ha continuato a seminare le idee e a far rifiorire il progetto, coinvolgendo i detenuti.

Oltre a essere un prezioso strumento di riscatto e reinserimento per i detenuti, l'Orto Biologico ha anche una finalità benefica perchè, spiega Anna Martinetti, "i prodotti saranno consegnati al Banco Alimentare che li donerà alle famiglie monzesi bisognose".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento