Qualità dell'aria, in Lombardia il 44% delle famiglie lamenta problemi

E' la regione con la più alta percentuale di segnalazioni relative a problemi legati alla qualità dell'aria: a rivelarlo è uno studio Istat

Inquinamento

Polveri, inquinamento e cattivi odori.

La Lombardia è la regione italiana dove più famiglie lamentano problemi relativi alla qualità dell'aria.

A fotografare la situazione attraverso i dati è un'indagine dell'Istat relativa al 2014: nell'arco dell'anno su tutto il territorio nazionale in media il 34,4% dei nuclei familiari hanno lamentato problemi legati alla cattiva qualità dell'aria, dato che scende a 18,4% considerando solo l'indice dei cattivi odori.

A superare la media nazionale sono solo cinque regioni di cui la Lombardia è la capofila con un dato che sale a 44,4%.

Nello specifico caso lombardo inoltre la posizione di Monza e della Brianza si aggrava sempre più perchè secondo i dati del dossier "Mal'aria" di Legambiente questa risulta la nona città più inquinata d'Italia e quella con l'aria più cattiva di tutta la regione. 

"L'inquinamento dell'aria rappresenta uno dei principali problemi ambientali soprattutto in ambito urbano; la concentrazione di inquinanti e odori sgradevoli, infatti, varia considerevolmente sul territorio in relazione alla densità abitativa, alla concentrazione di attività economiche, al traffico stradale" spiegano dal centro studi.

La mappatura delle regioni d'Italia in base alle segnalazioni per la cattiva qualità dell'aria è stata stimata con i dati dell'indagine multiscopo dell'Istat "Aspetti della vita quotidiana" che rileva, con cadenza annuale, aspetti fondamentali della vita quotidiana e dei comportamenti delle famiglie in Italia e l'indicatore riporta la percentuale di famiglie che dichiarano questi problemi relativi alla qualità dell'aria "molto o abbastanza" presenti.

"La quota di famiglie che dichiarano la presenza di problemi di inquinamento dell’aria è sistematicamente superiore a quella delle famiglie che lamentano la presenza di odori sgradevoli. Nel 2014, per quanto riguarda l’inquinamento dell’aria, è il 41,1 per cento dalle famiglie del Nord-ovest a segnalare il problema, con un picco del 44,4 per cento tra le famiglie che vivono in Lombardia (sebbene, per questa regione, si segnali una diminuzione di 5,7 punti percentuali rispetto al 2013)" rivelano i dati dell'indagine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Milano, va a trovare il papà in ospedale ma trova il letto vuoto: "Suo padre è morto da ieri"

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • Maxi blitz della polizia ai giardinetti e un elicottero in volo sopra Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento