Mobilità sostenibile, dalla Brianza bici elettriche a noleggio col baratto moderno

La bici elettrica si noleggia con il baratto. L’iniziativa firmata ParcoBici, giovane impresa brianzola entrata a far parte della squadra di iBarter. Sulla prima piattaforma italiana online di scambio il noleggio di bici elettriche si baratta con beni e servizi della propria azienda per diffondere la cultura della mobilità green

Due bici elettriche ParcoBici

Noleggiare una bici elettrica può essere ancora più semplice. La mobilità green e sostenibile in Brianza incontra il baratto in rete e su iBarter, il primo circuito italiano online per lo scambio multilaterale, approda anche l’azienda monzese ParcoBici.

Sulla piattaforma online da oggi si possono noleggiare biciclette elettriche pagandole con i beni e i servizi della propria azienda: l’innovativa formula è stata messa a punto dalla giovanissima azienda brianzola che dopo un punto vendita a Monza e un laboratorio a Osnago, nel lecchese, è si è messa in vetrina anche sul web.

“Abbiamo aderito al circuito per diffondere un messaggio in cui crediamo molto: incentivare una mobilità sostenibile e accessibile a tutti”, spiega Stefano Forbici fondatore insieme con Andrea Daelli e Massimiliano Monesi di ParcoBici (www.parcobici.it). “La formula che proponiamo è quella del noleggio di biciclette a pedalata assistita; formula che proponiamo alle aziende non solamente quale cambio di mentalità, ma anche come esempio nei confronti dei loro dipendenti”.

“Utilizzare bici elettriche è una scelta di cultura che si inserisce in un percorso di rispetto ambientale e mobilità sostenibile. Un’azienda può fare propria questa cultura attrezzandosi con ebike, per esempio, per muoversi all’interno degli spazi aziendali, oppure per incentivare i propri dipendenti ad andare al lavoro senza dover utilizzare l’auto, ma anche per dare l’opportunità di muoversi in ambienti urbani in bicicletta” spiegano gli ideatori.

Le biciclette elettriche sono oggi ancora poco diffuse in Italia ma all’estero rappresentano una valida alternativa al trasporto tradizionale o alla pedalata libera. L’evoluzione tecnologica insieme alla cura del design, diventato sempre più moderno, ha contribuito negli ultimi tempi a trasformare queste biciclette che oggi, spiega ancora il rappresentante di ParcoBici, “esistono in versione mountain bike, ci sono quelle richiudibili e quelle invece dalle forme più tradizionali”.

“Da una parte abbiamo il baratto, ovvero la forma di scambio più antica; dall’altra abbiamo un ritorno alla bicicletta” spiega Marco Gschwentner responsabile strategie di sviluppo iBarter. “Entrambi però sono rivisiti in chiave moderna: la bici è una ebike e il baratto non è contestuale ma multilaterale e si basa sull’utilizzo di crediti acquisiti/ceduti utilizzando l’iBcredit, una moneta complementare che per semplicità è stata equiparata all’euro". 

bicicletta elettrica-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Esselunga, otto Mini vinte nei supermercati di Monza e Brianza

  • Follia a Sesto: mamma si lancia col furgone contro la caserma dopo l'arresto del figlio

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Precipita nel vuoto da una cascata di ghiaccio: Lorenzo muore sotto gli occhi dei suoi amici

  • Fermato mentre guidava sulla Milano-Meda, arrestato spacciatore a Bovisio Masciago

  • Incendio a Monza, fiamme in un capannone: evacuata una scuola

Torna su
MonzaToday è in caricamento