menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I vecchi autobus vanno in pensione: in arrivo 15 mezzi elettrici per il trasporto pubblico

L'obiettivo del comune di Monza è di arrivare nel 2023 ad avere in circolazione solo mezzi ad impatto zero, silenziosi, comodi e ad alta tecnologia

Entro il 2023 arriveranno a Monza 15 nuovi autobus elettrici. Un'innovazione da 7 milioni di euro, finanziata dal Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti.

"Questo finanziamento servirà a favorire la sostituzione dei vecchi autobus con nuovi veicoli tecnologicamente più avanzati e a basso impatto ambientale, che possano contribuire a migliorare la qualità dell’aria. Il nostro obiettivo è di arrivare nel 2023 ad avere in circolazione, sulle linee che attraversano Monza, solo mezzi ad impatto zero, silenziosi, comodi e ad alta tecnologia" spiega il sindaco Dario Allevi.

Le risoerse saranno investite in due tranche: quest'anno sarà utilizzata la prima parte del finanziamento, pari a quasi tre milioni di euro, per acquistare i primi mezzi elettrici. La maggiore parte delle risorse ministeriali, quasi cinque milioni, saranno spese tra il 2021 e 2023. In totale saranno 15 gli autobus a impatto zero.

"Nel giro dei prossimi tre anni il parco autobus sarà rinnovato con mezzi all'avanguardia che faranno fare un salto qualitativo importante al nostro trasporto pubblico sia a livello di comfort per i passeggeri che, soprattutto, a livello di sostenibilità ambientale" dichiara l’Assessore alla Mobilità Federico Arena. Che ha poi spiegato come a Monza il passaggio di decine di autobus in vie strette aumenti la concentrazione di polveri sottili. Per questo motivo, negli ultimi tre anni, i vecchi bus più inquinanti sono stati sostituiti con quelli diesel di nuova generazione. Ora, con l'arrivo dei 15 mezzi a impatto zero, il passo sarò ulteriore e favorirà la progressiva sostituzione dei veicoli inquinanti con il conseguente abbattimento delle emissioni, la riduzione dei consumi e le positive ricadute sull’ambiente.

Il comune di Monza ha già avviato un dialogo con l’Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia che, l’anno prossimo, dovrà mettere a gara il servizio di trasporto pubblico locale. I bus saranno acquistati dall’Agenzia Tpl. In questo modo sarà possibile ottimizzare le risorse disponibili e sfruttare altre linee di finanziamento già in essere, destinando le quote di pertinenza del Comune di Monza al rinnovo del parco bus che gravita sulla città e viene utilizzato per l’esercizio delle linee cittadine. Il finanziamento delle infrastrutture di ricarica è previsto come requisito di partecipazione all'interno del bando di gara del Tpl.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

L'Iss elenca uno a uno tutti gli errori della Lombardia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento