Green

Alle porte di Monza il primo murale "mangia smog"

Si trova a Cinisello Balsamo, realizzato con una particolare vernice che "purifica" l'aria

Il murale "mangia smog" a Cinisello Balsamo

Alle porte di Monza il primo murale ecologico. Un murale “mangia smog” realizzato dagli studenti delle scuole cittadine.

Venerdì 5 giugno a Cinisello Balsamo è stata inaugurata l’opera di street art che fa bene anche all’ambiente. L'opera si trova in via Beato Carino, vicino alla scuola media Morandi.

Vernice ecologica che purifica l'aria

Il murale è stato realizzato utilizzando una pittura completamente naturale, Airlite, che sfrutta la luce del sole per ridurre notevolmente la presenza degli ossidi di azoto nell’aria ed eliminare qualsiasi traccia di batteri nocivi. Un purificatore d’aria che si attiva sottoponendo la superficie all’azione di una fonte luminosa. L’opera permette di neutralizzare l’inquinamento prodotto dalla circolazione di 2.200 auto in un anno.

Chi sono gli autori del disegno

Il disegno è stato realizzato dagli studenti della I E della scuola media Marconi, coordinati dalla professoressa Ermelinda Iervolino. Alla classe vincitrice è stato consegnato un premio del valore di 1.500 da utilizzare per attività didattiche.

La loro opera è risultata vincitrice del concorso “Lascia un segno: un murale antismog per la tua città" promosso a marzo da Engie e dal Comune di Cinisello Balsamo. Un’iniziativa che ha riscosso un grandissimo successo: 5 le scuole che hanno aderito, 19 le classi partecipanti, 300 gli studenti che hanno lavorato al progetto, 90 i disegni presentati. Opere ispirate al tema della sostenibilità e della difesa dell’ambiente nella cittadina dell’hinterland milanese.

Che cosa rappresenta

Il disegno vincitore rappresenta una città inquinata accanto a una cicogna, simbolo di amore e di vita, che aiuterà a ripulire Cinisello Balsamo dai rifiuti e dall’inquinamento, insegnando le tecniche dello smaltimento e del riciclo l’utilizzo di fonti di energia alternative e il rispetto della natura.

A decretare il vincitore una giuria formata da rappresentanti del Comune, della street artist che ha seguito i ragazzi nella realizzazione dell’opera, da esperti di sostenibilità ambientale e da rappresentanti di Engie Italia. I cittadini di Cinisello Balsamo hanno potuto votare il loro disegno preferito attraverso la pagina Facebook del Comune che ha ricevuto una menzione speciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alle porte di Monza il primo murale "mangia smog"

MonzaToday è in caricamento