Giovedì, 23 Settembre 2021
Green

Una tonnellata di rifiuti abbandonati a pochi passi dall'ospedale

Questo quanto hanno raccolto i 40 volontari che domenica pomeriggio hanno partecipato alla manifestazione promossa dalla Onlus Plastic Free

Pulizia Monza Plastic Free 16 maggio

In due ore hanno raccolto una tonnellata di immondizia. In quel tratto di strada lungo 200 metri si era creato un fossato pieno di rifiuti. A due passi dall’ospedale San Gerardo di Monza e dall’Università.

Un pomeriggio di intenso lavoro quello che ha visto protagonisti una quarantina di volontari che hanno accolto la chiamata dell’associazione Plastic Free da tempo impegnata in attività di pulizia del territorio. Un sodalizio nazionale che a livello cittadino conta numerosi volontari.

La strada, vicino al cantiere della tangenzialina al confine con il comune di Lissone, era piena di immondizia. “Abbiamo trovato di tutto e di più – spiega Andrea Barcellesi, uno dei referenti monzesi  di Plastic Free a MonzaToday -. Materassi, stendibiancheria, pneumatici, carta, cartoni, bottiglie di plastica, sacchetti pieni di bottiglie di vetro, ma anche scarpe e vestiti”.

Due ore di pulizia che hanno riportato alla luce anni e anni di degrado. “Un residente mi ha raccontato che la situazione, purtroppo, prosegue da molti anni – racconta Barcellesi -. Ancor prima che ci fosse il cantiere. In effetti abbiano ritrovato “reperti” vintage risalenti agli anni Novanta e Duemila”.

Monza Plastic Free 2-2-2

Grande la soddisfazione degli organizzatori: circa una quarantina i volontari che hanno partecipato all’evento, numerose donne, anche mamme accompagnate dai bambini. “Siamo molto contenti dell’eco delle nostre manifestazioni – prosegue -. Vogliamo continuare a organizzare momenti di pulizia concentrandoci sulle periferie e su quegli angoli della città, spesso nascosti, dove vengono abbandonati rifiuti di ogni tipo”. Rifiuti che il giorno dopo vengono puntualmente ritirati e smaltiti dalla ditta Sangalli.

La missione, però, non è solo ripulire, ma educare anche al rispetto dell’ambiente. “Ci piacerebbe promuovere, anche in collaborazione con il Comune, attività tese alla sensibilizzazione del rispetto dell’ambiente, a non abbandonare i rifiuti”. Con il grande sogno di ritornare nei luoghi già ripuliti e trovarli, finalmente, ancora lindi.

Il prossimo appuntamento è fissato per il 30 maggio. La location, sempre periferica, deve però essere definita.

Per partecipare alle attività e/o conoscere meglio il progetto del gruppo Plastic Free è possibile inviare un’email a lucio.carlino@plasticfreeonlus.it  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una tonnellata di rifiuti abbandonati a pochi passi dall'ospedale

MonzaToday è in caricamento