menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
130mila euro in sei anni dalla raccolta tappi (Foto repertorio)

130mila euro in sei anni dalla raccolta tappi (Foto repertorio)

Se il riciclo aiuta la ricerca scientifica: 130mila euro dalla raccolta tappi

I volontari di Ams onlus - con l’aiuto degli studenti di Monza - sono riusciti a raccogliere, in otto anni, oltre centotrentamila euro: i soldi sono stati donati al Niguarda

Aiutare la ricerca. E incentivare il riciclo e una gestione sostenibile dei rifiuti. 

Dal 2006 al 2014 i volontari di “Associazione malattie del sangue” - l’Ams onlus - ha raccolto oltre diecimila quintali di tappi di plastica, che hanno fruttato circa centotrentamila euro di fondi destinati alla ricerca sulle patologie ematologiche condotta presso l’ospedale Niguarda di Milano. 

La giornata tipo di un "raccoglitore", racconta il volontario Giorgio Furlani a TgCom24, "comincia verso le sei e mezza e dura circa dodici ore perché lo scopo è riempire il furgone". "Quando va bene - spiega - si possono raccogliere anche 1.900 tappi". 

La raccolta dei tappi è stata possibile, e sarà possibile, anche grazie ai bambini e agli studenti dell'istituto comprensivo "Preziosissimo Sangue" di Monza, impegnato da anni nel sostenere la ricerca dell'Ams onlus.

La plastica accumulata in appositi bidoni posti all'ingresso della scuola, viene poi ritirata e riciclata da aziende specializzate nella lavorazione e produzione di oggetti in polietilene e polipropilene. 

I soldi così raccolti vengono poi donati completamente in beneficenza. Con un occhio all’ambiente. E l’altro alla ricerca. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento