Come e dove richiedere il reddito di cittadinanza: info e requisiti

Se ti trovi in un momento di difficoltà, il reddito di cittadinanza può venire in tuo aiuto. Ecco come funziona

Il Reddito di Cittadinanza è un utile sostegno per chi versa in momentanee condizioni di difficoltà: ti consente di formarti, e di integrare il reddito della tua famiglia. 

Reddito di cittadinanza, i requisiti

Per ottenere il Reddito di Cittadinanza è necessario:

  • essere cittadino italiano o europeo o lungo soggiornante e risiedere in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi 2 in via continuativa
  • avere un ISEE aggiornato inferiore a 9.360 euro annui
  • possedere un patrimonio immobiliare, diverso dalla prima casa di abitazione, non superiore a 30.000 euro
  • avere un patrimonio mobiliare del valore non superiore a 6.000 euro per il single, incrementato in base al numero dei componenti della famiglia (fino a 10.000 euro), alla presenza di più figli (1.000 euro in più per ogni figlio oltre il secondo) o di componenti con disabilità (5.000 euro in più per ogni componente con disabilità e euro 7.500 per ogni componente in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza)
  • avere un reddito familiare inferiore a 6.000 euro annui, moltiplicato per il corrispondente parametro della scala di equivalenza (pari ad 1 per il primo componente del nucleo familiare, incrementato di 0,4 per ogni ulteriore componente maggiorenne e di 0,2 per ogni ulteriore componente minorenne, fino ad un massimo di 2,1, ovvero fino ad un massimo di 2,2 nel caso in cui nel nucleo familiare siano presenti componenti in condizione di disabilità grave o di non autosufficienza, come definite ai fini dell’ISEE). Se il nucleo familiare risiede in un’abitazione in affitto, la soglia è elevata a 9.360 euro.

Reddito di cittadinanza, come richiederlo e come utilizzarlo

La domanda per il reddito di cittadinanza deve essere avanzata tra il 6 e il 31 marzo presso gli uffici postali e i CAF. L'INPS verifica la sussistenza dei requisiti e, in seguito, comunica presso quale ufficio postale ritirare la Carta del Reddito di Cittadinanza (a causa dell’emergenza da Covid-19, l’INPS consente ai cittadini di trasmettere la domanda di Reddito e Pensione di Cittadinanza anche attraverso il proprio sito istituzionale, nella sezione "reddito di cittadinanza/pensione di cittadinanza" autenticandosi con PIN dispositivo, SPID, Carta Nazionale dei Servizi e Carta di Identità Elettronica). 

Qui il documento da scaricare e da compilare.

Le informazioni contenute nella domanda del Reddito di cittadinanza sono comunicate all’INPS entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta. L’INPS, entro i successivi 5 giorni, verifica il possesso dei requisiti sulla base delle informazioni disponibili nei propri archivi e in quelli delle amministrazioni collegate e, in caso di esito positivo, riconosce il beneficio che sarà erogato attraverso un’apposita carta di pagamento elettronica (Carta Reddito di Cittadinanza) emessa da Poste Italiane.

Con tale carta è possibile:

  • effettuare prelievi mensili fino a 100 € (se il nucleo familiare è composto da una sola persona)
  • effettuare un bonifico mensile per pagare la rata d'affitto o di mutuo
  • pagare tutte le utente domestiche e servizi come le mense scolastiche presso gli Uffici Postali
  • fare acquisti presso gli esercizi commerciali abilitati (es. supermercati, tabaccai)

Non si possono pagare con la Carta Reddito di Cittadinanza:

  • noleggi e leasing di navi e imbarcazioni da diporto, nonché servizi portuali
  • armi
  • materiale pornografico e beni e servizi per adulti
  • servizi finanziari e creditizi
  • servizi di trasferimento di denaro
  • servizi assicurativi
  • articoli di gioielleria
  • articoli di pellicceria
  • acquisti presso gallerie d’arte e affini
  • acquisti in club privati

Il beneficio deve essere fruito entro il mese successivo a quello di erogazione (l’importo non speso o non prelevato viene sottratto nella mensilità successiva, nei limiti del 20% del beneficio erogato). Obbligatorio è rilasciare una Dichiarazione di Immediata disponibilità al Lavoro (DID) da parte dei componenti del nucleo familiare; se sono presenti disoccupati da meno di 2 anni dovrà invece essere sottoscritto il Patto per l'inclusione sociale.

Reddito di cittadinanza a Monza, a chi rivolgerti

CAF Monza - via Magenta 7, tel. 039 9143227

CAF Acli Monza - corso Milano 23, tel. 039 2303728

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CAF Uil - via Ardigò 15, tel. 039 394191

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento