Il nome della notte: un noir ambientato a Monza

Marco Speciale presenta il suo nuovo romanzo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Il suo romanzo d’esordio, Prima dei titoli di coda, ha ricevuto numerosi riconoscimenti, fra cui il Premio della Critica al recente Premio Letterario Brianza. Marco Speciale, monzese d’adozione, pubblica ora il suo secondo libro, un noir (ma non solo) interamente ambientato nel capoluogo brianzolo: Il nome della notte (ExCogita). Annus horribilis per la regale Monza. Muore una prostituta di colore, atrocemente straziata. Le indagini, che appaiono subito difficili, sono ulteriormente complicate dalla comparsa di un misterioso gruppo xenofobo. Anche le mafie nostrane e d’importazione non stanno a guardare, non tollerando intromissioni nei loro traffici. Sarà un anomalo vice questore, privo di traversie sentimentali e innamorato della propria famiglia, a provare a riannodare i fili dell’intricata vicenda dai forti risvolti mediatici. Un’affascinante pm gioca in proprio: risolvere la partita può avere i suoi vantaggi. E c’è chi soffia sul fuoco della rabbia sociale. Ma forse tutto nasce sul ciglio di una strada, mentre la notte, sempre uguale a se stessa, non lascia spazio ad alcuna speranza. La conclusione arriverà inattesa, chiudendo il cerchio degli eventi proprio all'ultima riga.

La prima presentazione del romanzo avverrà giovedì 23 novembre alle 18.30, presso la biblioteca San Gerardo di Monza, in via Lecco 12. L’autore dialogherà col pubblico in compagnia di Luciana Bianciardi, direttrice della casa editrice ExCogita.

Torna su
MonzaToday è in caricamento