(Un) solo sesso? Meladailabrianza e Associazione Minerva a Concorezzo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

In occasione dell'attuale e accesa controversia circa il gender e i diritti sociali che sta occupando il territorio brianzolo, Meladailabrianza collabora con l'associazione culturale Minerva di Concorezzo ad un ciclo di incontri che toccheranno diverse tematiche. La rassegna avrà inizio martedì 31 marzo e si concluderà giovedì 16 aprile; sarà composta da tre eventi che vedranno come ospiti personalità di spicco.

L'incontro di martedì 31 marzo, "Transessualità: Testimonianza di un cambiamento", vedrà come relatore Stefania Pecchini: nata maschio nel 1966, sottoufficiale delle forze armate, una moglie e due figli, nel 2006 inizia il percorso per diventare donna e dopo anni di trattamenti ormonali, nel 2012 si sottopone all'intervento per cambio di sesso. Attrice di teatro e di cinema, durante la serata racconterà la sua storia.

L'incontro di giovedì 9 aprile, "Le identità di genere: un'introduzione al concetto di genere", vedrà come relatore Elisabetta Ruspini, Professore associato di Sociologia presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, Università degli Studi di Milano-Bicocca. Tra i suoi interessi di ricerca: i processi di costruzione delle identità di genere; rappresentazioni e narrazioni mediatiche di femminilità e mascolinità; genere e mutamento sociale (nuove mascolinità e nuove femminilità, incroci tra genere e orientamento sessuale; transgenderismo, transessualità); le discriminazioni connesse con l'orientamento sessuale e con le transizioni da un genere all'altro; nuove genitorialità (madri e padri soli; genitorialità lgbt); la dimensione di genere di povertà ed esclusione sociale.

L'incontro finale di giovedì 16 aprile, "Omogenitorialità: due mamme o due papà. L'esperienza concreta di una mamma", vedrà come relatrici Francesca Vecchioni, Viviana Bruno e Chiara Reali. Fresca dell'uscita del suo libro "Ti innamorerai senza pensarci", da sempre attivista per i diritti civili, Francesca è madre di due bambine e potrà raccontare la sua viva esperienza di famiglia omogenitoriale. Viviana Bruno, presidente del movimento Meladailabrianza, racconterà la campagna OHANA#significafamiglia che il collettivo ha divulgato nel 2013. Chiara Reali, responsabile dell'associazione Le Cose Cambiano, racconterà alcune delle storie presenti nell'omonimo libro.

Alla realizzazione di quest'ultimo incontro hanno collaboratore anche l'associazione Le Cose Cambiano (www.lecosecambiano.org) e l'associazione Diversity (www.diversitylab.it).

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento