Lega del Filo d'Oro: il centro socio sanitario residenziale di Lesmo

LESMO - «Un filo prezioso che unisce il sordocieco con il mondo esterno». Questo il sogno che ha ispirato il nome della Lega del Filo d'Oro: dal 1964 un punto di riferimento nell’ assistenza, riabilitazione e reinserimento delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. Onlus nel 1998,  l’associazione, si avvale di personale qualificato e dell’impegno di circa 450 volontari. E’ presente in sette regioni (Osimo (AN), Lesmo (MB), Molfetta (BA), Termini Imerese (PA) - a breve anche Modena -  e nelle sedi territoriali di Roma e Napoli).
LA STORIA - Il Centro socio-sanitario residenziale di Lesmo (MB), avviato nel  2004, ospita 42 utenti a tempo pieno, offre servizi educativo-riabilitativi, sanitari e assistenziali a giovani e adulti sordociechi pluriminorati psicosensoriali. Per ogni ospite vengono formulati progetti riabilitativi personalizzati funzionali ad acquisire una maggiore autonomia e una migliore qualità di vita. Dal 2011 il Centro riunisce anche le attività dei  Servizi Territoriali che prima avevano sede a Milano e che sono rivolti ad utenti e loro famiglie della Lombardia e delle Regioni limitrofe

LEGGI: LA STORIA DI FRANCESCA E L'INCONTRO CON LAURA PAUSINI
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento