Unitalsi, Madonna di Loreto Pellegrina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

COMUNICATO STAMPA

Il mese di novembre sarà particolarmente importante per l'UNITALSI lombarda: in ogni sottosezione del suo territorio gli unitalsiani verranno chiamati a rinnovare glli organi rappresentativi (Presidenti e Consigli di Sottosezione) che dovranno gestire i vari gruppi per i prossimo anni; e proprio per accompagnare gli  unitalsiani in questo passaggio delicato della vita della loro associazione la Beata Vergine Maria, con la Statua lignea della Madonna di Loreto, sarà pellegrina in terra lombarda dal giorno 6 novembre ai primi giorni di dicembre.

I legami tra Loreto e la nostra associazione:  sul finire degli anni '30 del secolo scorso, viste le particolari situazioni politiche che rendevano sempre  più difficile il pellegrinaggio in Francia al Santuario di Lourdes – luogo di nascita dell'associazione –  l'Unitalsi scelse proprio il Santuario di Loreto come luogo verso il quale convergere i propri treni di ammalati, sacerdoti e medici, personale di assistenza e pellegrini rinnovando le decennali tradizioni di pellegrinaggio compiuto insieme a coloro che per età, malattia, disabilità sarebbero stati impossibilitati a compiere questo gesto di fede, di speranza e di servizio  fraterno vicendevole.

Il Santuario di Loreto accoglie, all'interno di un meraviglioso tempio in stile rinascimentale, ricco di opere d'arte e di devozione,  alcuni muri appartenenti ad una abitazione della Palestina ai tempi della dominazione romana.  Una tradizione risalente ai secoli XIII/XIV , confermata da significativi ritrovamenti archeologici e storici, afferma che tale casa giunse nella terra marchigiana dalla Terra santa come oggetto di venerazione, poiché erano le mura della casa di Nazareth abitata dalla Vergine Maria prima dell'Annunciazione, e poi da tutta la famiglia di Giuseppe, Maria e Gesù. All'interno di queste mura, nel Santuario, è collocata la Statua lignea della Beata Vergine, oggetto di secolare venerazione da parte di pellegrini di tutto il mondo

Questo simulacro così caro agli unitalsiani lombardi  giungerà presso la Basilica di s.Ambrogio in Milano dove verrà degnamente accolta e da qui inizierà il proprio viaggi da pellegrina (Peregrinatio Mariae) toccando le più importanti città della nostra regione, sempre attorniata dagli unitalsiani della zona e venerata in liturgie spesso presiedute dai Vescovi delle diocesi lombarde.

A Monza l’accoglienza avverrà sabato 7 novembre dalle ore 08:30 alla Chiesa delle Sacramentine di via Italia per portarsi in processione verso il Duomo dove, alle ore 10:00, il Vicario Generale della Diocesi di Milano, S. Ecc. Mons. Mario Delpini,  presiederà la S. Messa.

Dopo un mese di pellegrinaggio, sabato 5 dicembre giungerà in Duomo, a Milano, dove verrà onorata in un Pontificale presieduto da Sua Eminenza il  Card. Angelo Scola, Arcivescovo di Milano, alla presenza dell'Arcivescovo di Loreto, di tutti i sacerdoti assistenti delle varie sottosezioni lombarde, di persone ammalate e disabili accompagnate dal personale unitalsiano.

L'iniziativa è stata promossa dalla Sezione Lombarda dell'Unitalsi ed ha ricevutoun caloroso sostegno da parte di tutti i Pastori delle nostre comunità cristiane e dalle strutture locali dell'associazione che si sono impegnate da subito ad organizzare al meglio la “Peregrinatio Mariae” nella propria zona. 

Milano, 3 novembre 2015

Per maggior informazioni: UNITALSI MONZA – 039 388235 – monza@unitalsilombarda.it

In allegato si trasmette il programma della “Peregrinatio Mariae” e la foto della Statua lignea

Torna su
MonzaToday è in caricamento