Master della Brianza di tennis, Ferrari vince la tappa di Cesano Maderno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Il Master della Brianza va in vacanza, ma prima di farlo regala a Ivan Ferrari la vittoria nella tappa pre-estiva giocata sui campi dell'Associazione Tennis Cesano Maderno (MB). Sul nuovo manto sintetico di Via Po il tennista classificato 4.2 e portacolori del Club Tennis Ceriano (MB) ha regolato in due set Alessandro Casiraghi, 4.2 del Tennis Senago (MI). 6-2 6-2 il risultato di un match che ha confermato lo stato di forma del vincitore capace di portare a casa la coppa perdendo solo un set in tutto il torneo. Per lui un'affermazione che lo catapulta al terzo posto della classifica generale. Una graduatoria che dopo le sette tappe disputate ha un padrone ben preciso, il capofila Serafino Schininà, a quota 45 punti (sconfitto a Cesano Maderno proprio da Ferrari per 6-3 6-0). Ma i giochi non sono ancora fatti e la classifica ha ancora molto da dire in termini di qualificazione all'atto conclusivo previsto per fine settembre a Monza. Al secondo posto il terzetto formato da Matteo Incardona, Carlo Alberto Ravasi e Federico Volonterio a ben 20 lunghezze. Subito dietro un gruppone di sei giocatori. Tra questi, escluso Daian Anfuso, passato in terza categoria e quindi impossibilitato a partecipare a ulteriori tappe, finali comprese. Tornando all'evento di Cesano Maderno, i semifinalisti sono stati Franchino Celico, tesserato per il Tennis Club Anemoni di Milano, e Federico Volonterio del Tennis Rozzano Training Team (MI), entrambi classificati 4.1. Il primo è stato sconfitto dal futuro vincitore Ferrari, con un netto 6-1 6-3, mentre il secondo ha perso solo per pochi quindici contro Casiraghi: 6-4 7-5 il risultato finale.

Ora è tempo di vacanze per la 36ª edizione del circuito riservato ai giocatori di quarta categoria, capace di portare a Cesano Maderno nel suo ultimo impegno pre-estivo - a fine luglio - ben 52 contendenti al titolo. Un altro successo che va a sommarsi a quelli delle tappe precedenti. Gli ultimi appuntamenti prima della kermesse finale sono così fissati per settembre: il 3 scatterà la prova combined, sia maschile che femminile, alla Polisportiva Besanese (MB), mentre il 10 scenderanno in campo solo gli uomini nell'ultima tappa al Tennis Desio (MB). A partire dal 24 di settembre invece l'evento clou al Villa Reale Tennis Monza, la nuova casa e base organizzativa del circuito. Lì si disputeranno i due tabelloni con i primi sedici delle due classifiche generali: in palio una medaglia d'oro (per i due capofila del ranking) e le coppe di rito per vincitori e finalisti. Inoltre verrà consegnato il Memorial Manlio Bollati al circolo che avrà ottenuto il miglior punteggio sommando quelli dei propri portacolori durante l'intera stagione (al club secondo classificato il Memorial Paolo Fumagalli).

LE CLASSIFICHE, I PRIMI 16 VANNO AL MASTER FINALE

I TOP 10: 1. Schininà 45 punti; 2. (parimerito) Incardona, Volonterio, Ravasi 25 punti; 5. (parimerito) Villa, Baio, Isidori, Lupo, Pennati, Ferrari 20 punti.

LE TOP 6: 1. (parimerito) Piazza, Mazzon, Lise 40 punti; 4. Macaluso 35 punti; 5. (parimerito) G. Colombo, L. Colombo 30 punti.

IL MASTER ON-LINE Tutti i tabelloni, i risultati aggiornati, il calendario dei tornei e le classifiche su www.masterdellabrianza.it.

Torna su
MonzaToday è in caricamento