Monza, l'allerta meteo resta altissima: si attendono temporali e venti fortissimi

Il Comune di Milano, già duramente colpito dal maltempo nella notte tra venerdì e sabato, ha attivato il Centro operativo comunale (Coc) per il monitoraggio dei livelli idrometrici dei fiumi Seveso e Lambro

Repertorio

L'allerta meteo rimane altissima su tutto il territorio lombardo. Il Centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Regione Lombardia conferma l'avviso di criticità arancione (moderata) per temporali forti e gialla (ordinaria) per rischio idrogeologico emanato nei giorni scorsi. Il meteo prevede ancora instabilità e fenomeni temporaleschi, su quasi tutte le province lombarde, almeno nel fine settimana, con vari momenti temporaleschi.

Super lavoro per i pompieri a Monza

I vigili del fuoco del Comando di Monza e Brianza hanno effettuato più di centodieci interventi nella notte a causa del maltempo. Per fronteggiare le diverse richieste sono state messe in campo più di quindici squadre, provenienti dalla sede di Monza e dai distaccamenti permanenti e volontari, che hanno operato initerrottamente per tutta la notte. Nelle operazioni di soccorso sono state impegnate 9 autopompe, 3 autoscale e 3 carri speciali con attrezzatura specifica per affrontare gli interventi legati al maltempo. Il comune più colpito è quello di Monza, dove sono stati effettuati 61 interventi.

Video: a Milano una tromba d'aria scoperchia il tetto di una rsa

Per tutta la notte è andato avanti anche il lavoro del personale di Anas e delle forze dell'ordine impegnati nel ripristino della circolazione a seguito dell'ondata di maltempo che sta interessando il Nord Italia e in particolare la Lombardia.

Allerta meteo viola, rossa e arancione e gialla-2

I problemi alla viabilità per il maltempo

Nel dettaglio della viabilità, è stata riaperta al traffico la strada Statale 233 "Varesina" in località Cadegliano-Viconago (Varese); la chiusura si era resa necessaria per una frana che aveva invaso la carreggiata durante la giornata di venerdì.

Anche la carreggiata in direzione della Svizzera della strada statale 36 "del Lago di Como e dello Spluga" a Colico Piano (Lecco), chiusa nella serata di venerdì sempre a causa di una frana, è stata riaperta al traffico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Regolarmente fruibile anche la Statale 42 "del Tonale e della Mendola" tra Malonno (Brescia) e Sorico (Brescia), dove è stata ripristinata la circolazione anche lungo la corsia di marcia, a seguito della pulizia del materiale fangoso. Permane invece la chiusura della Strada statale 340 "Regina" tra Domaso e Gravedona, in provincia di Como, a seguito di una serie di smottamenti.

Video: fulmini e saette a Milano
   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Valassina, pirata della strada travolge coppia in moto: un morto e un ferito

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Cesano Maderno, bimbo positivo al covid: tampone e "quarantena" per tutta la classe

  • Ombrelli sopra il centro di Monza, ecco perchè la città si è coperta di verde

  • Ubriaco travolge coppia in moto sulla Valassina poi scappa: morta donna monzese

  • Misinto, aperto al traffico un nuovo tratto della provinciale Sp 152

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento