"La Bolivia a Seregno": mostra fotografica, aperitivo, concerto

L'evento

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

I volontari dell'Associazione Carla Crippa portano la Bolivia a Seregno: la mostra fotografica "Bolivia. Lo spazio come..." sarà aperta con ingresso libero sabato 11 dalle 15.30 alle 23 e domenica 12, dalle 10.30 alle 19.00 e ospiterà, oltre alle foto più significative scattate dai volontari dell'associazione durante i loro viaggi umanitari, anche diversi momenti di incontro, musica e degustazioni. Il weekend boliviano si aprirà venerdì 10 febbraio alle 21, con l'inaugurazione della mostra e gli interventi di Francesco Valagussa, professore di Estetica all'Università Vita-Salute San Raffaele e di Anna Acquistapace, responsabile editoriale di LUZ Photo Agency, che introdurranno il senso delle immagini esposte e selezionate dai volontari Mattia Consonni e Roberto Arienti. L'allestimento della mostra prevede un vero e proprio "percorso sensoriale" che coinvolge, insieme alla vista, anche il tatto, l'udito e il gusto: a tutti i presenti, al termine dell'incontro, verrà offerto un tipico infuso boliviano. Si prosegue sabato sera, a partire dalle 19.00, con un ricco aperitivo e il concerto acustico di Lelio Morra, giovane cantautore italiano, noto per il suo singolo di successo del 2016: "Dedicato a chi" Durante la serata sarà possibile sostenere l'Associazione tramite l'acquisto delle magliette di Manolito, con le esclusive vignette sul Sud America. Il presidente dell'Associazione Carla Crippa, Alberto Ortolina: "Abbiamo pensato di condividere la nostra esperienza di cooperazione in Bolivia in un modo molto diretto - niente come le immagini può farci comprendere una realtà difficile come quella che si incontra nei villaggi o nelle carceri - ma anche conviviale, con la musica, e con gesti importanti come il ritrovarsi e il bere e il mangiare insieme. Regaliamo a tutti un'occasione per scoprire qualcosa di nuovo, grazie a Roberto Arienti, Mattia Consonni, Claudia Farina e a Mirko Pozzi che hanno condiviso le loro foto e a tutti i volontari e che ci hanno aiutato nell'allestimento, così come al Circolo Culturale S. Giuseppe che ci ospita." *** L'Associazione "Carla Crippa onlus" nasce nel 1995 per iniziativa dei famigliari e degli amici di Carla Crippa, missionaria laica nata e cresciuta a Seregno, che ha dedicato la sua vita prima ai figli degli emigrati italiani in Germania tra gli anni '60 e gli anni '80 e poi ai figli dei carcerati e dei minatori in Bolivia tra gli anni '80 e '90. L'associazione, costituitasi l'anno successivo alla sua morte, intende portare avanti il suo impegno in favore della popolazione boliviana, con un'attenzione particolare verso i bambini, i carcerati e le comunità più povere, grazie al contributo dei suoi volontari. A partire dal 2011, in Bolivia nella città di Santa Cruz, operano a nome dell'Associazione come missionari laici fidei donum, Veronica e Mirko Pozzi che hanno dato vita alla casa-famiglia "Sandro Terragni".

Per Informazioni: Associazione Carla Crippa ONLUS - Circolo Culturale S. Giuseppe Tel.: 333-31.04.354 - 333.94.75.161 Mail: info@associazionecarlacrippa.org

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento