Perché scegliere una bici elettrica a Monza

Sempre più persone acquistano biciclette elettriche, con pedalata assistita. Ecco i motivi per i quali conviene

In Italia il mercato delle biciclette elettriche, con pedalata assistita, aumenta di anno in anno. Basti pensare a come nel 2018 le vendite nel nostro Paese siano aumentate del 20%, registrando 148mila ebike vendute. Quando si parla di queste bici 2.0 si fa riferimento a mezzi con batteria e un piccolo motore elettrico. Una bici classica dunque, che può però pedalare al proprio posto nei momenti in cui si dovrebbe fare maggior fatica.

L’obiettivo non è infatti quello di allenarsi, percorrendo tracciati in bici. Si tratta semplicemente di un modo green e comodo per spostarsi in città, evitando di ricorrere all’auto per qualsiasi commissione. Si potrà dunque fare affidamento alla spinta elettrica in ripartenza o salita, utile soprattutto nelle città con particolari pendenze. Si eviterà di affaticarsi e dunque sudare, coprendo maggiori distanze e risultando presentabili per un appuntamento con degli amici o magari un impegno di lavoro.

Bici elettrica, cosa prevede la legge

Sotto l’aspetto legislativo la bicicletta elettrica viene equiparata a una tradizionale bici. Ciò vuol dire poter percorrere senza alcuna limitazione sia le piste ciclabili che le aree cittadine a traffico limitato. È bene ricordare però che il Codice della Strada limita il motore presente sulla bici a un massimo di 250 Watt di potenza. L’assistenza elettrica deve sempre risultare subordinata alla pedalata, con il sistema automatizzato da disattivare una volta superati i 25 km/h.

I vantaggi di una bicicletta elettrica

Il risparmio economico è senza dubbio in cima alla lista dei pro di una bicicletta elettrica. Sarà così possibile evitare di sfruttare la propria auto di continuo, ogni giorno, consumando carburante, inquinando e sprecando più tempo del dovuto, considerando il traffico. Con una bici elettrica ci si potrà tenere in forma e raggiungere qualsiasi meta al costo di una ricarica della batteria. È inoltre possibile trovare in commercio modelli di vario genere, comprese le bici pieghevoli. Ciò vuol dire poterla portare con sé ovunque, anche in ufficio, ripiegandola comodamente. Spostamenti cittadini più fluidi e sereni, con zero costi per bollo o assicurazione. L’autonomia consente inoltre di percorrere dai 20 ai 100 km, così da non restare mai senza carica.

Biciclette elettriche a Monza

Se si è intenzionati ad acquistare una bicicletta elettrica a Monza, ecco degli indirizzi che potrebbero risultare utili:

Parco Bici – Via Prina, 22 

Atala – Via della Guerrina, 108

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alunno positivo: cosa succede ai suoi compagni (e ai loro genitori)

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Una domenica dal sapore medievale, tra i borghi e i castelli della Lombardia

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Dove andare a fare castagne senza allontanarsi troppo da Monza

  • Diesel vietati a Monza e in Lombardia: la nuova data. Sì allo smart working con Pm10 alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento