Il trucco a cui fare attenzione? Ha a che fare con una bottiglietta d’acqua

Un trucco ingegnoso, che sta mietendo molte "vittime": ecco come fare a difendere la propria auto dallo stratagemma della bottiglietta d'acqua

Foto di Free-Photos da Pixabay

L’ultima trovata in fatto di furti d’auto è il trucco della bottiglietta d’acqua incastrata nella ruota. Uno stratagemma molto ingegnoso, questo, che ha permesso ai malintenzionati di rubare parecchie auto in Italia come denunciato dalle Forze dell’Ordine. 

Ma vediamo come funziona e come comportarci nel caso ci dovesse succedere.

Una volta che i ladri hanno messo gli occhi su un’auto con l’intenzione di sottrarla al legittimo proprietario, posizionano una bottiglietta di plastica all’interno del cerchione anteriore. Vuoi per la fretta, vuoi per la distrazione, quando si sale in auto non si presta mai attenzione alle condizioni delle ruote, e questo facilita la riuscita del giochetto criminale.

Una volta partiti, la bottiglia incastrata nella ruota emetterà un rumore talmente forte ed allarmante che costringerà l'automobilista a fermarsi e a scendere dalla vettura per controllare. Un gesto, questo, che con ogni probabilità farà lasciando le chiavi inserite e il motore acceso, una distrazione che purtroppo permetterà  ai malintenzionati di entrare in azione infilandosi velocemente a bordo dell’auto portandosela via.

La truffa della bottiglietta d’acqua sta colpendo molti automobilisti e, a fronte di questo dato, le Forze dell’Ordine consigliano di prendere delle precauzioni semplici ma efficaci. 

Come prima cosa consigliano di prestare sempre attenzione alla propria vettura prima di salire a bordo, in modo particolare alle gomme, in quanto qualsiasi particolare fuori posto potrebbe essere motivo di sospetto. Se invece il campanello d’allarme arriva quando già si è messo in moto o addirittura partiti, si consiglia di allontanarsi il più possibile dal luogo, non scendere dall’auto e chiamare polizia o carabinieri rimanendo chiusi all’interno dell’abitacolo.

In alternativa, potrebbe risultare utile attirare l’attenzione di qualche passante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alunno positivo: cosa succede ai suoi compagni (e ai loro genitori)

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Una domenica dal sapore medievale, tra i borghi e i castelli della Lombardia

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Dove andare a fare castagne senza allontanarsi troppo da Monza

  • Diesel vietati a Monza e in Lombardia: la nuova data. Sì allo smart working con Pm10 alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento