Villa Reale, la Lega chiede le dimissioni di Scanagatti

Durissime le parole del segretario monzese della Lega Nord Federico Arena che richiesto pubblicamente, sostenuto dal capogruppo in consiglio comunale del Carroccio, Simone Villa, le dimissioni per il sindaco Scanagatti

Il sindaco di Monza Roberto Scanagatti in occasione dell'inaugurazione della Villa Reale dopo il restauro

Un curioso scherzo del destino, una tempistica non proprio calzante ma il corso degli eventi ha voluto che a fare il discorso di inaugurazione da primo cittadino della città di Monza durante la cerimonia di fine lavori per il restauro della Villa Reale fosse il sindaco Roberto Scanagatti, colui che fin dal momento della partenza del progetto di recupero, tre anni fa, si era mostrato critico di fronte alle decisioni.

Una soddisfazione sincera ha accompagnato i commenti del sindaco Snagatti di fronte al successo dell'opera di restauro e all'attrattiva che la Reggia ha esercitato sui cittadini monzesi e non, sintomo questo che le cose cambiano e con queste anche le idee.

Più duro però è stato il giudizio della Lega Nord in merito alla posizione di Roberto Scanagatti definita "incoerente" dagli esponenti cittadini del Carroccio che sabato pubblicamente nel corso di una conferenza stampa ne hanno chiesto le dimissioni.

La richiesta, asseriscono il segretario cittadino della Lega Nord, Federico Arena e il consigliere Simone Villa, verrà avanzata anche in consiglio comunale: "Coerenza targata PD... dicono una cosa, ne promettono un'altra e alla fine ne fanno un'altra ancora! Se al Sindaco è rimasta un po' di decenza l'unica cosa che potrebbe fare è dimettersi, non è degno di rappresentare la nostra città! la Lega Nord chiederà le sue dimissioni in consiglio" annuncia Arena attraverso i social network.

Queste dichiarazioni hanno accompagnato anche un video diffuso dal Carroccio dove le recenti parole di soddisfazione del sindaco Scanagatti per la ripertura della Reggia di Monza sono messe a confronto con la posizione che lo stesso Scanagatti sosteneva nel 2011 in consiglio comunale, epoca in cui si trovava sui banchi dell'opposizione della giunta Mariani. 

La polemica relativa a questa vicenda non era mancata nemmeno al momento dell'inaugurazione della Villa Reale quando nel suo discorso di ringraziamento il presidente della Provincia di Monza e Brianza, Dario Allevi, aveva ricordato che se oggi la Villa è tornata a splendere è stato grazie all'ex sindaco Mariani, in evidente polemica con l'operato del primo cittadino in carica Scanagatti (Guarda qui il video della polemica). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Nasce il Marketplace di Seregno, la risposta dei negozianti seregnesi alle vendite online

  • Sono positivo e sintomatico/asintomatico: regole per la quarantena in Lombardia

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento