Abolizione provincia di Monza: Grande Brianza con Como e Lecco?

Il Governo ha approvato stamattina un "alleggerimento" dei requisiti per l'accorpamento degli enti. Risultato? Monza non rispetta i parametri di superficie. Due le possibili soluzioni: tornare con Milano o una Grande Brianza

La Provincia di MB vista dall'alto

MONZA - La notizia era nell'aria: la Provincia di Monza rischia di saltare, e questa volta rischia di essere quella definitiva.  A poco più di tre anni dalla nascita, potrebbe essee Monti a scrivere la parola "fine" sulla targa MB. Venerdì mattina il consiglio dei ministri ha "alleggerito" il provvedimento sulla soppressione di alcune province. Resta invariato il criterio del numero di abitanti (almeno 350mila) ma subisce un ritocco all'ingiù quello dell'estensione (almeno 2.500 kq e non più 3.000 come prospettato). Fatti salvi comunque i capoluoghi di regione e le città destinate a diventare capoluoghi di città metropolitana.

Oltre a Milano (capoluogo), in Lombardia sono salve Brescia, Bergamo e Pavia. Con i vecchi criteri nella nostra regione si sarebbero salvate solo Milano (perché capoluogo) e Brescia. Niente da fare per le altre: Varese, Como, Lodi, Monza e Brianza, Sondrio, Cremona e Mantova dovranno trovare una soluzione. Che verrà decisa dal consiglio delle autonomie locali, organo della regione.

LE SOLUZIONI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli scenari che si aprono al momento sono diversi, e tutti da definire. Se veramente la riforma andrà in porto ( e si sa che "tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare", e anche qualcosa di più), saranno tanti gli enti a saltare.

MONZA CON IL NORD MILANO - Con l'abbassamento del limite di superficie si rende possibile la creazione della maxi-provincia del Nord Milano, unendo Como, Lecco e Monza nella Grande Brianza. Che ora insieme superano i 2.500 kmq, di soli 10 kmq, ma li superano. Localmente questa sembra essere la soluzione preferita, essendo il territorio abbastanza omogeneo dal punto di vista socio-economico e storico-linguistico; inoltre, la Brianza da sempre si divide in lecchese, comasca e monzese. Ma chi guiderà il nuovo ente? Como è commissariata, ma viene da un'amministrazione leghista. A Lecco governa il centrodestra, così come a Monza.

VARESE CON MILANO - Destino diverso per la provincia di Varese, che verosimilmente verrà integrata nella città metropolitana di Milano anche se, in effetti, alcuni territori non vengono socialmente ed economicamente attratti al capoluogo regionale.

LA "BASSA" LOMBARDA E LE ALTRE - Lodi potrebbe tornare sotto l'egidia di Milano oppure, più verosimilmente, unirsi a Pavia (insieme a Cremona) e creare una grande provincia della "bassa" lombarda. Cremona avrebbe però anche l'opzione dell'unione con Mantova, che altrimenti dovrebbe confluire nel territorio bresciano.

RIDISEGNARE LE REGIONI - Non c'è tempo, intendiamoci. E aprirebbe nuovi fronti di dibattito pubblico e, probabilmente, di polemiche. Ma, sulla scorta del dibattito in corso ad esempio a Rovigo, dove molti preferirebbero essere accorpati a Ferrara (Emilia Romagna) piuttosto che ad altre province venete, non è assurdo ipotizzare qualche ritocco ai confini anche in Lombardia. Il Verbano Cusio Osssola, per esempio, potrebbe unirsi a Varese e formare la provincia delle due sponde del Verbano. Novara e Piacenza potrebbero preferire un accorpamento a Milano piuttosto che, rispettivamente, ad Alessandria e Parma. Fanta-geografia? Non necessariamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento