Ampliamento Carosello: progetto e dati presentati in Regione

L'incontro tra i sindaci dei comuni coinvolti, i comitati e la società proprietaria del centro commerciale alle porte di Brugherio martedì mattina durante una audizione in Commissione Attività Produttive

Il centro commerciale Carosello

Martedì mattina nella sede della Regione Lombardia durante una riunione della Commissione Attività produttive si è tenuta una audizione per presentare il progetto e i dati relativi alla proposta di ampliamento del centro Commerciale Carosello di Carugate.

Presente la società proprietaria del complesso, la Eurocommercial Properties Italia, e i primi cittadini di Carugate, Umberto Gravina, e di Cernusco sul Naviglio, Eugenio Comencini.

Il progetto di ampliamento prevede che il centro commerciale possa diventare più grande di 30mila metri quadrati ma solo metà di questa superficie sarà destinata alla vendita e le nuove attività che sorgeranno non saranno legate al commercio alimentare.

I primi cittadini hanno appoggiato il progetto e i dati presentati dalla società mentre qualche riserva è stata espressa da Confcommercio che ritiene eccessiva la richiesta di ampliamento e ritiene inevitabili le conseguenze negative sul commercio tradizionale.

Da tempo contro l’ipotesi di un ampliamento si battono diversi comitati di cittadini e ambientalisti. E sono stati proprio i residenti e gli ambientalisti a sollevare diverse perplessità: è stata puntata l’attenzione sul traffico che un ulteriore ampliamento riverserebbe nell’area già congestionata dello snodo commerciale tra Carugate e Brugherio. Il traffico, secondo la stima effettuata dai cittadini, aumenterebbe del 30% e per ogni nova attività avviata nel centro commerciale che generi un posto di lavoro ce ne sono altri sei che nei centri cittadini invece verrebbero persi.

In seguito al dibattito e alle perplessità sollevate la Commissione ha richiesto chiarimenti alla società.

"Su questa partita coinvolgeremo anche i colleghi delle Commissioni VIII, VI e V - ha spiegato il Presidente Angelo Ciocca - I temi del consumo di suolo, dello sviluppo e della difesa del commercio e dell'occupazione richiedono una riflessione a 360 gradi che, però, non può prescindere dalle istanze del territorio: questa Commissione prederà decisioni solo dopo una attenta analisi di tutte le priorità fatte emergere da cittadini e associazioni e sempre alla luce dei precisi indirizzi che la Regione si è data sul tema".

"Il progetto di ampliamento, che prevede oltre 120 milioni di euro di investimenti, porterà alla valorizzazione di un'ampia area verde, darà nuovi servizi ai cittadini e porterà, direttamente, alla creazione di centinaia di nuovi posti di lavoro che si vanno ad aggiungere agli oltre 3.300 già esistenti nella Regione e favorirà lo sviluppo dell'indotto locale" ha spiegato in una nota la Eurocommerciale Properties Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La dea bendata bacia la Brianza: con un Gratta e Vinci porta a casa 20 mila euro

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Marito e moglie, sposati da oltre 60 anni, muoiono di covid lo stesso giorno a Monza

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento