Politica

Lotta alle slot-machine a Monza: un bando per i gestori

Contributi per 20mila euro a disposizione dei gestori che aderiranno alla causa per interventi di contrasto al gioco d'azzardo e contro le ludopatie

Non solo parole nella lotta alle slot-machine e nel contrasto alle ludopatie da parte del Comune di Monza.

Il Comune infatti con l'adesione al “Manifesto dei Sindaci per la legalità contro il gioco d’azzardo” e alla campagna “NO SLOT”, ha deciso di opporsi al proliferare della diffusione sul proprio territorio delle apparecchiature per il gioco d’azzardo attraverso diverse misure e con la pubblicazione di un bando per l'erogazione di contributi per interventi di contrasto alle ludopatie.

?Sono stati messi a disposizione risorse per 20.000,00 euro da destinare ai titolari dei pubblici esercizi che si impegnano a rimuovere dai propri locali gli apparecchi per il gioco d'azzardo.

Ad ogni attività ammessa ai benefici del presente bando, verrà riconosciuto un contributo di € 2.000,00. Le domande potranno essere presentate esclusivamente a mezzo PEC a partire dal 30 luglio 2014 ed entro le ore 17.00 del 30 settembre 2014.

I soggetti che possono presentare domanda sono le imprese che rientrano nella definizione di micro e piccola impresa, iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Monza e della Brianza.

Per beneficiare dell'incentivo bisogna che il locale inoltre sia situato a 500 metri da luoghi ritenuti sensibili come scuole, asili, impianti sportivi, sedi di attività socio-sanitarie e luoghi di culto.

Ulteriori requisiti sono specificati nel Bando e si possono trovare a questo indirizzo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta alle slot-machine a Monza: un bando per i gestori

MonzaToday è in caricamento