Biassono, scandalo vigili urbani: chieste le dimissioni del sindaco

Domenica mattina è stato convocato un consiglio comunale straordinario ma l'argomento non sarebbe stato trattato: il primo cittadino del Carroccio, Angelo Pietro Malegori minimizza ma c'è chi chiede le sue dimissioni

Nessuna divisa indosso, balla nudo, con solo le mutande bianche e la pistola d'ordinanza in vita.

La scrivania si trasforma in un cubo e i vigili urbani si scatenano in quelli che dalle immagini hanno tutta l'aria di essere balli sfrenati e festini in comando.

A ritmo di scandalo però ora trema anche l'amministrazione comunale di Biassono finita nella bufera dopo la pubblicazione di un video da parte de il quotidiano online Il Cittadino per le vicende legate a quanto accadeva al comando cittadino dei vigili urbani.

I fatti risalirebbero a due anni fa e non sarebbero, secondo quanto riferito dal testimone al giornale, rimasti sepolti: qualcuno ha assistito e ha filmato quando accedeva nei locali della polizia municipale e poi ha denunciato i fatti prima con diverse lamentele affisse in municipio e sotto gli occhi di dipendenti e visitatori e poi avrebbe portato il caso in caserma dai carabinieri denunciando l'accaduto.

Guarda il video del vigile che balla seminudo. 

Dopo due anni di indagini però nessuna svolta e nessun apparente provvedimento così il testimone ha deciso di rivolgersi al "quarto potere", pubblicando il video dello scandalo.

In città le polemiche sono subito infiammate e all'interno dell'amministrazione comunale è scoppiato il caos. Il sindaco del comune Angelo Pietro Malegori ha minimizzato l'accaduto e all'Ansa ha riferito: "E' tutto vero, ma è stata solo una stupidaggine. E' una storia vecchia e c'è un'inchiesta in corso" ma c'è chi non ha intenzione di mettere a tacere l'accaduto. L'opposizione è già sul piede di guerra e pronta a chiedere le dimissioni del primo cittadino.

Domenica mattina in municipio si è tenuto un consiglio comunale straordinario ma all'ordine del giorno nessuna mozione o comunicazione in merito allo scandalo. Durante la riunione c'è chi ha provato ad affrontare la questione e chiedere spiegazioni ma il sindaco ha fatto notare come il tema non fosse all'ordine del giorno e ha replicato che verrà convocato un consiglio specifico in merito.

"Il sindaco ha una delega speciale alla Sicurezza e non poteva non sapere, tenuto conto che la denuncia era depositata presso i carabinieri" ha spiegato a MonzaToday Alberto Caspani, consigliere comunale della "Lista Per Biassono"

Sul blog della lista in merito allo scandalo in Villa Verri si legge: "Il Sindaco, va ricordato, è il “datore di lavoro” della polizia locale, che viene pagata coi soldi dei cittadini ma segue le direttive dell’amministrazione e, si spera, lo faccia nel rispetto delle leggi. Se capita che un cittadino sporga denuncia, ritenendo alcuni agenti della polizia locale rei di comportamenti non consoni al loro ruolo, non possiamo gettarla in politica". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora si dovrà solo attendere il consiglio comunale appositamente convocato dove il presunto scandalo verrà affrontato ma c'è chi è pronto a giurare che questo momento non arriverà tanto presto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Il coronavirus torna a far paura: "Situazione può diventare esplosiva, adesso Monza rischia"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento