Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Romeo (Lega Nord): "Per i nostri sfratto, per i clandestini casa pagata"

Il capogruppo in Regione del Carroccio, Massimiliano Romeo, ha preso posizione contro la proposta di fronteggiare l'emergenza profughi offrendo accoglienza anche a Monza e Brianza attraverso case sfitte messe a disposizione

"Continuano gli sbarchi di clandestini in Italia e già si parla di dare loro le case sfitte".

E' dura la posizione del capogruppo del Carroccio in Regione Lombardia, Massimiliano Romeo, contro l'ipotesi di fronteggiare l'emergenza profughi mettendo a disposizione le case sfitte da destinare all'accoglienza.

A farsi carico delle spese, dei contratti e dei canoni d'affitto e del rispetto dell'ordine, potrebbero essere cooperative convenzionate con il Ministero dell'Interno. La notizia è circolata dopo che il Prefetto di Monza e Brianza, Giovana Vilasi, ha inviato una lettera ai primi cittadini brianzoli per informarli della proposta partita dal Ministero dell'Interno.

Dura, anzi durissima è stata la replica della Lega Nord: "Il Prefetto di Monza scrive ai Sindaci della Brianza invitandoli ad adottare iniziative per sensibilizzare i cittadini affinchè offrano in locazione appartamenti sfitti, dove poter ospitare i clandestini in arrivo. A pagare vitto, alloggio, assistenza legale, corsi di lingua e altro ci penseranno le cooperative sociali convenzionate con il Ministero dell'Interno. Si tratta di una vicenda surreale: i nostri concittadini in difficoltà economica subiscono gli sfratti mentre per i clandestini garantisce lo Stato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romeo (Lega Nord): "Per i nostri sfratto, per i clandestini casa pagata"

MonzaToday è in caricamento