Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Politica Limbiate

Metrotranvia Milano-Limbiate, Maran: "No alla chiusura, riqualificheremo"

Incontro tra comune, provincia di Milano e Atm per discutere della chiusura della linea prevista per il 25 febbraio: "Sarebbe un errore, bisogna puntare su questo tipo di mobilità"

Si è svolto venerdì l'incontro tra il Comune di Milano, la Provincia e i rappresentanti di Atm per trovare una soluzione e impedire la chiusura della linea tranviaria Milano-Limbiate, prevista per il 25 febbraio, che collega i Comuni a nord di Milano (Cormano, Paderno Dugnano, Cassina Amata e Limbiate) al quartiere Comasina. Al posto del tram ci dovrebbero essere degli autobus, soluzione che non piace quasi a nessuno.

L'unica possibilità per non chiudere la linea è il recupero della sua completa funzionalità tramite un ammodernamento, visto che attualmente non è a norma per questioni di sicurezza. In soccorso dei tanti comitati che hanno denunciato il rischio enorme che compoterebbe la chiusura della linea, è arrivato anche l'assessore Pierfrancesco Maran, che si è impegnato affinchè la linea continui ad esistere.

“Non vogliamo che la metrotranvia Milano-Limbiate si fermi, è una linea strategica - spiega Maran - che interscambia con la linea 3 della metropolitana ed è in grado di trasportare dalla zona nord, verso Milano, migliaia di passeggeri. Chiuderla sarebbe un errore. Stiamo lavorando per proseguirne l’esercizio in prospettiva di un ampio e straordinario progetto di riqualificazione. Più in generale crediamo che le linee tranviarie e le metrotranvie siano essenziali nel sistema di trasporto milanese e vogliamo lavorare per incrementarne chilometri ed efficienza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metrotranvia Milano-Limbiate, Maran: "No alla chiusura, riqualificheremo"

MonzaToday è in caricamento